Pubblicato il 13-01-2012

Davines e Comfort zone, la bellezza sostenibile fa il bis

L'apertura straordinaria dei saloni Davines è prevista per il 13 febbraio e coinvolgerà anche i due brand collegati all'azienda: Professional Hair Care e [comfort zone].

L’apertura straordinaria dei saloni Davines è prevista per lunedì 13 febbraio,

in concomitanza con il compleanno del Protocollo di Kyoto, in scadenza proprio nel 2012, per dare un segnale forte e concreto sull’impegno che Davines vuole dimostrare per ridurre la propria impronta ecologica.

 

Per comprendere meglio quale sia il significato della Giornata della Bellezza Sostenibile, abbiamo intervistato Paolo Braguzzi, Direttore generale e Amministratore delegato di Davines Italia.

Cosa accadrà nella giornata di lunedì 13 febbraio?

In tutta Italia, diversi saloni di acconciatura e anche centri estetici e centri benessere terranno aperta la propria sede in un giorno normalmente di chiusura, appunto il lunedì, e offriranno alle loro clienti un servizio di taglio o di piega, per quanto riguarda i saloni d’acconciatura, o un servizio di trattamento viso, per quanto riguarda i centri estetici, senza chiedere un corrispettivo.

Le clienti saranno invece invitate a fare un’offerta libera che verrà poi utilizzata per supportare il progetto Impatto Zero® di LifeGate in iniziative di riforestazione, in Italia e all’estero.

 

Questa iniziativa si svolge solo in Italia o è promossa anche dalle sedi estere Davines?

Siamo arrvati quest’anno alla seconda edizione; la differenza con il 2011 è che coinvolgeremo non solo i saloni d’acconciatura, ma anche i centri estetici con l’a marca [comfort zone]. Nel frattempo l’iniziativa è stata realizzata per la prima volta negli Stati Uniti, nel luglio 2011, ed è prevista la prima edizione in Francia, alla fine di marzo di quest’anno, oltre a una seconda edizione negli Stati Uniti a ottobre di quest’anno. Quindi l’iniziativa si sta espandendo a livello internazionale.

 

Come si possono individuare i saloni? C’è un elenco?

Invitiamo le clienti interessate a visitare il portale www.giornatadellabellezzasostenibile.com, accessibile anche dal sito di Davines, da quello di [ comfort zone ] e da quello di LifeGate. A questo indirizzo si possono trovare liste con i nomi e contatti dei saloni e dei centri estetici che aderiranno all’iniziativa suddivise per regioni italiane. E’ inoltre disponibile una mappa interattiva collegata con Foursquare.

 

Davines ha altre iniziative “eco”?

E’ importante sottolineare che questa è soltanto una delle attività che facciamo in collaborazione con LifeGate per sostenere la nostra decisione di dimostrare attenzione nei confronti dell’ambiente. Da tempo abbiamo promosso la nascita, sia in Italia che all’estero, di un gruppo di saloni a Impatto Zero®, noi stessi azzeriamo l’impatto delle nostre linee più importanti e sempre in collaborazione con LifeGate stiamo promuovendo il primo network di saloni di acconciature che utilizzano energia da fonti rinnovabili. Queste azioni ci hanno permesso, nel tempo, di superare la quota di 2 milioni di metri quadrati di foreste creati e tutelati grazie alle iniziative che abbiamo portato avanti insieme a LifeGate.

Riqualificazione del Naviglio Grande a Milano, area storica e preziosa del capoluogo lombardo. 50 piante messe a dimora su un tratto lungo un chilometro e 20 anni di tutela, in collaborazione con LifeGate e il Consorzio Villoresi (l’ente pubblico che gestisce le alzaie del Naviglio per conto del Comune).Creazione e tutela di aree boschive nel Parco della Madonnetta a Roma su un’area di 5.500 mq e 10 anni di tutela.

Creazione e tutela di foreste in crescita in Madagascar su un’area di 58.225 mq e 10 anni di tutela.

Referenze

www.davines.it

www.comfortzone.it/it
www.giornatadellabellezzasostenibile.com

 

Altre notizie

Fotovoltaico. Nuovo record di efficienza di conversione energetica

Rivoluzionaria campagna di Ikea per l’adozione dei cani senza casa

Cina: niente tasse se acquisti un’auto elettrica

Servizi e Progetti

Questa pagina descrive cos'è e come funziona il progetto Impatto Zero® di LifeGate. Il primo in Italia che ha concretizzato il Protocollo di Kyoto.

Il progetto Impatto Zero®

Questa pagina descrive cos'è e come funziona il progetto Impatto Zero® di LifeGate. Il primo in Italia che ha concretizzato il Protocollo di Kyoto.

Iscriviti subito alla newsletter settimanale!

Commenti