Pubblicato il 09-07-2012

IBM taglia le emissioni e riduce la bolletta di milioni di dollari

Grazie al piano energetico adottato, IBM ha evitato nel 2011 la generazione di 175 mila tonnellate di CO2 risparmiando 43 milioni di dollari di elettricità.

“Perché la sostenibilità non sia una moda passeggera, deve essere sostenuta nel lungo termine”. Ha esordito così Wayne Balta, vice president of Environmental Affairs and Product Safety di IBM, durante la presentazione del 2011 Corporate Responsability Report.

“In IBM, la leadership dell’impegno verso l’ambiente è al centro dei valori aziendali e mostra in quale modo ci impegniamo con clienti, dipendenti e community per rendere il pianeta più intelligente”.

Parole supportate dai numeri pubblicati nel rapporto, disponibile anche in rete: grazie al piano energetico messo in atto, IBM ha risparmiato solo nel 2011 più di 43 milioni di dollari di elettricità, pari a 378 mila MWh, sufficienti per alimentare quasi 34.000 abitazioni statunitensi di medie dimensioni per un anno.

I progetti di conservazione dell’energia di IBM hanno consentito risparmi pari al 7,4% dell’utilizzo totale di energia dell’azienda, superando l’obiettivo annuale del 3,5 per cento e che ha coinvolto più di 360 infrastrutture IBM in tutto il globo. Entro la fine di quest’anno Big Blue punta ad eliminare 1,1 milioni di MWh di consumo energetico.

“Da più di un secolo, IBM è al servizio della comunità per rendere il mondo un posto migliore”, ha affermato Stanley Litow, vice president of Corporate Citizenship and Corporate Affairs di IBM.

“Recentemente, le nostre innovazioni tecnologiche, insieme ai talenti e alle competenze, hanno permesso di migliorare ulteriormente risultati e performance in questo ambito. Continuiamo a lavorare con governi, aziende e società e stiamo contribuendo ad aumentare il livello di cambiamento sostenibile in tutto il mondo”.

Solo per citare alcuni nomi, partner come Coca Cola Company, Boeing, The Dow Chemical Company, General Motors, Johnson & Johnson Family e The Walt Disney Company sono seguiti da IBM ogni anno nella realizzazione di prodotti e processi sempre più attenti ai temi legati all’energia, all’acqua e alla logistica. Risorse quest’ultime che spingeranno le grandi aziende a trasformare il nostro in uno Smarter Planet.

ExpoNet, il magazine ufficiale di Expo Milano 2015 racconta la complessità di persone, professioni, tecnologie, vite e destini nascosti dietro al cibo che troviamo ogni giorno in tavola. Partecipa, leggi di più su magazine.expo2015.org

Referenze

IBM 2011 Corporate Responsability Report completo

LifeGate.it | IBM prima nella classifica Green 500

Altre notizie

Coop for Kyoto premia i fornitori di prodotti più green

16 associazioni presentano l’Agenda ambientalista per la riconversione ecologica dell’Italia

Catene di fornitura sostenibili, per nove aziende su dieci è una priorità

Altri temi in questa categoria

Newsletter

Se questi temi sono di tuo interesse, se vuoi rimanere in contatto e ricevere tutti gli aggiornamenti sul mondo LifeGate, iscriviti alla newsletter settimanale. Iscriviti ora!

Commenti