Ambiente

Libri da leggere, appassionatamente.

L’industria alimentare è la principale responsabile di molte nostre malattie, oltre che di danni ambientali e sociali in tutto il mondo. Questo volume mette in fila un numero impressionante di casi. Per modificare per sempre alcune cattive abitudini alimentari basterebbe, per esempio, prestare più attenzione al nostro cibo, tenendo bene in mente tre principi fondamentali: acquistare cibo locale, di stagione e in modo diretto”. E controllare le etichette di tutti i prodotti esposti nei supermercati. E’ Felicity Lawrence a scriverlo in un reportage di forte impatto “Non c’è sull’etichetta. Quello che mangiamo senza saperlo” (Einaudi), in cui la giornalista inglese denuncia lo scollamento tra produzione e consumo e la mancanza di informazioni sul nostro cibo. E conclude: se siamo ciò che mangiamo, dovremmo iniziare a disperderci ? Ecco un buon motivo per rivedere il proprio stile di vita alimentare. Da leggere con attenzione e da regalare a chi non ci crede Lotte di sopravvivenza legate a questioni ambientali, e non solo. “Nostra madre Oceano” (DeriveApprodi) vuole richiamare l’attenzione sulle scelte di politica della pesca e soprattutto sul fatto che da alcuni anni è emerso un nuovo protagonista del movimento dei movimenti, un nuovo soggetto che pone al centro della propria lotta la salvaguardia del legame tra il mestiere di pescatore, sviluppato in migliaia di anni in forme mutevoli e complesse, e il mantenimento dell’ecosistema. Ciò che non era riuscito in 10.000 anni alle glaciazioni, alle guerre, alle catastrofi ecologiche, è riuscito in poche decine di anni a un modello liberista così forte e persuasivo, da stravolgere e trascinare sull’orlo dell’omologazione la cultura e l’identità delle popolazioni di pescatori, distruggendo ecosistemi e risorse ittiche, stravolgendo gli scambi commerciali e l’autonomia economica, creando disoccupazione. Per chi vuole veramente cambiare le cose

Maurizio Torretti

Altre notizie

Aerial Bold, dalla città ai font. La sorte degli edifici stravaganti

Le 10 migliori idee degli inventori italiani che cambieranno la nostra vita

Il San Nicolao di Milano vince il premio come miglior progetto di riqualificazione

Altri temi in questo articolo

Iscriviti subito alla newsletter settimanale!

Commenti