Come si evita il sovrappeso

Elemento fondamentale per sapere il giusto peso è conoscere in particolar modo la quantità di massa grassa, per evitare il sovrappeso

Ma, se il sovrappeso è da evitare, come si può sapere se il peso che ci indica la bilancia è da definirsi un peso corretto?

In realtà l’elemento che definisce se un individuo è magro o in sovrappeso è la composizione corporea, e non come molti credono esclusivamente il peso. Il peso corporeo è dato dalla somma dei principali componenti strutturali del corpo umano quindi Tessuto Muscolare, Tessuto Adiposo o Grasso e Tessuto Osseo.

Elemento fondamentale per sapere il giusto peso è conoscere la propria composizione corporea; in particolar modo la quantità di massa grassa. Il grasso corporeo si distingue in grasso essenziale e grasso di deposito; un eccessivo incremento del grasso di deposito porta al sovrappeso ed alla obesità.

Tra i metodi più comuni per calcolare la massa grassa di un soggetto ci sono la plicometria e l’impedenziometria. La prima misura la spessore delle pliche di grasso sottocutaneo in alcune specifiche zone del corpo e va a calcolare attraverso opportune formule il peso complessivo della massa grassa. La seconda misura la resistenza offerta dal nostro corpo al passaggio di una corrente poiché si è scoperto che l’impedenza al flusso di elettricità (la resistenza al suo passaggio) e direttamente proporzionale alla quantità di grasso corporeo si utilizza il metodo impedenziometrico per calcolare la massa grassa.

I valori corretti di percentuale di grasso corporeo, rispetto al peso complessivo dell’individuo, sono diversi secondo il sesso e leggermente maggiori nella donna (12 – 22%) rispetto all’uomo (7 - 15%).

 

sovrappeso

 

Il sovrappeso è definito esclusivamente dalla percentuale di massa grassa, quindi dal peso di massa grassa dell’individuo e non esclusivamente dal peso complessivo che si rileva da una normale bilancia.

Per il calcolo del vostro “peso ideale” affidatevi a professionisti che valutino la percentuale complessiva di grasso e vi aiutino a prendervi cura del vostro corpo.

Emanuele Oliva

Altre notizie

Una tisana contro il raffreddore

Arabinogalattani del larice contro la tosse

Curare il bebè con l’omeopatia

Altri temi in questa categoria

Newsletter

Se questi temi sono di tuo interesse, se vuoi rimanere in contatto e ricevere tutti gli aggiornamenti sul mondo LifeGate, iscriviti alla newsletter settimanale. Iscriviti ora!

Commenti