2012, il film

Ha scelto una data, il re dei disaster movie: 2012. “Il calendario Maya lo aveva predetto, la scienza l’ha confermato, ma non avremmo mai immaginato che potesse succedere davvero” annuncia il trailer diretto dal regista stesso.

 

Roland Emmerich preconizza dunque una nuova apocalisse, dopo quella fantascientifica di “Independence Day? e quella climatica di
“The Day After Tomorrow”. “Non è la distruzione in sé
ad affascinarmi ? spiega durante la presentazione del film ?
bensì il fatto che di fronte a un disastro devi sempre fare
delle scelte, confrontarti con dilemmi morali?. Domande scatenate
dall?ansia di confrontarsi con una fine che pare inevitabile.

Molte le somiglianze con temi di bruciante attualità. Il
governo americano, d?accordo con quelli del resto del mondo, tiene
segreta fino all?ultimo l?imminenza del disastro, e ?non è
strano pensare a scenari del genere: cosa si dicono i potenti in
meeting come il G8? Perché non parlano in pubblico? Mi
rendono sospettoso? sibila il regista.

Altro richiamo scottante è l?allarme clima. Emmerich
guida un?auto ibrida e alimenta casa sua con i pannelli solari:
?Dopo The Day After Tomorrow, mi sono detto che da lì in poi
i miei film dovevano avere un?impronta verde?. Per la produzione di
2012 sono stati usati biocarburanti per i generatori, i set del
film sono stati riciclati e i materiali non riciclabili donati
all?associazione ambientalista Habitat for Humanity.

“La nuova frontiera del disaster movie potrebbe essere la
componente ecologica ? rilancia Coming Soon News – in questo caso
il nuovo colossale progetto di Emmerich potrebbe davvero avere
qualcosa di diverso dagli altri film del genere. Porge infatti le
sue scuse al pianeta con una distribuzione a Impatto
Zero®”.

È il primo film in Italia ad essere distribuito a Impatto
Zero® ed è la prima volta che una major americana si
impegna in un progetto ambientale così importante: Sony
Pictures Releasing Italia ha aderito al progetto LifeGate per
compensare le emissioni di anidride carbonica generate dalla
distribuzione e dal lancio in Italia del film, in tutte le sale il
13 novembre. L?operazione compenserà oltre 45.000 kg di CO2
attraverso la creazione e tutela di 21.680 mq di foreste in Costa
Rica. L?analisi d?impatto ambientale ha considerato i consumi di
energia elettrica per l?organizzazione dell?anteprima del film, il
materiale di comunicazione prodotto, cartonati, poster, stand,
affissioni e la distribuzione della pellicola nelle sale
cinematografiche: tutto a Impatto Zero® sul clima. Così,
il film su un disastro contribuirà a non farlo avverare.

REGIA: Roland Emmerich
SCENEGGIATURA: Roland Emmerich, Harald Kloser
ATTORI: Amanda Peet, John Cusack, Chiwetel Ejiofor, Thandie Newton,
Danny Glover, Oliver Platt, Woody Harrelson, Thomas McCarthy, Liam
James, Zlatko Buric, Morgan Lily, Beatrice Rosen, Alexandre
Haussmann, Philippe Haussmann, Johann Urb, John Billingsley, Chin
Han, Osric Chau, George Segal, Stephen McHattie
Ruoli ed Interpreti
FOTOGRAFIA: Dean Semler
MONTAGGIO: Peter S. Elliot, David Brenner
MUSICHE: Harald Kloser
PRODUZIONE: Sony Pictures Entertainment, Centropolis Entertainment,
Farewell Productions
DISTRIBUZIONE: Sony Pictures Releasing Italia
PAESE: Canada, USA 2009
USCITA CINEMA: 13/11/2009
GENERE: Azione, Drammatico, Fantascienza, Catastrofico
DURATA: 158 Min

Articoli correlati