4 risate sul… viaggio

Il viaggio, che bell’argomento, a me piace moltissimo viaggiare.

Da ragazzino, infatti, viaggiavo un casino, soprattutto al liceo:
mari, monti, isole da sogno, spiagge bianche dalle acque
cristalline, palme, donne stupende, tramonti rossi.
Poi mia madre mi ha requisito le canne e allora ho smesso.

Viaggiare, secondo me, è importantissimo ed indispensabile
nella vita di ogni uomo. Inoltre, viaggiare, è
rilassantissimo. Tranne quando parti con la tua fidanzata. In quel
caso ti viene già il nervoso ancora prima di partire, quando
lei si ostina a farti vedere il modo giusto in cui, secondo lei, va
riempito il porta bagagli della macchina. Ma questo è un
altro discorso.

Comunque, dicevo, viaggiare ampia i propri orizzonti, accresce il
tuo animo, ti mette in contatto con nuove culture. Io, ad esempio,
di recente ho fatto un viaggio a Londra e ho scoperto che è
proprio vero che gli Inglesi sono disciplinatissimi e
ordinatissimi. Se un Inglese è solo, davanti allo sportello
delle poste, compone educatamente una fila di un’unica persona!

Alla fine, viaggiare, credo che sia il sogno un po’ di tutti, bene
o male. Io auguro a tutti, prima o poi, di fare un bel viaggio,
magari su un isola tropicale.

L’unica cosa, se posso dare un consiglio, non andate mai
alle “Seichelle”. E’ una fregatura. Sono cinque!!!!!!

Matteo Monforte

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati