A Roma una stazione di rifornimento per le elettriche

Il polo fieristico di Roma si candida ad essere uno dei centri all’avanguardia in tutta Europa per quanto riguarda la mobilità sostenibile e l’uso di energie rinnovabili. Tutto reso possibile…

Il polo fieristico di
Roma
si candida ad essere uno dei centri
all’avanguardia in tutta Europa per quanto riguarda la
mobilità sostenibile e l’uso di energie rinnovabili.

Tutto reso possibile da un’area di circa 4.000 mq coperta da

pensiline fotovoltaiche
, destinate a
parcheggio e dotate di un sistema di ricarica per veicoli elettrici
che prevede l’uso dell’energia prodotta dall’impianto stesso. Un
esempio unico nel suo genere in Italia, che punta ad una reale
mobilità a zero emissioni inquinanti.

Il nuovo sistema, chiamato SEM (Solar Energy Mobility) e attivo dal
30 marzo, è stato presentato in occasione della 3a edizione
di Ecopolis,
manifestazione dedicata alle migliori pratiche per l’ambiente
urbano e le città sostenibili, ed è il risultato di
una joint venture tra SECIT SpA (società del Gruppo Gesenu)
e Solon AG (società tedesca che opera nel fotovoltaico).

“In un mondo che vede nella diffusione dei veicoli elettrici
un’opzione da privilegiare e sviluppare nei prossimi anni – ha
dichiarato Silvio Gentile, Amministratore Delegato di Green
Utility, società del Gruppo GESENU – il sistema di ricarica
costituisce la problematica maggiore: il progetto SEM costituisce
una valida risposta a queste esigenze”.

Il sistema ha previsto inoltre un innovativo
accumulatore di energia elettrica
, sempre
prodotta da un impianto fotovoltaico a inseguimento, di circa 10
kWp. Un investimento di 10 milioni di euro che darà
carburante pulito per i veicoli elettrici per il trasporto di
persone e per un parco di 10 biciclette elettriche a pedalata
assistita, utilizzate per spostarsi all’interno del polo
fieristico.

L’energia elettrica prodotta dalle pensiline fotovoltaiche, pari a
circa 295.000 kWh/anno, sarà in grado di abbattere 206
tonnellate di CO2/anno, pari al consumo di circa 100 famiglie.

E, cosa interessante, è previsto che i visitatori che
raggiungeranno la Fiera con un mezzo elettrico, potranno per la
durata di un anno, ricaricare gratuitamente il loro mezzo e
parcheggiare all’interno del recinto.

Articoli correlati