Al Solarexpo il futuro diventa presente… e sostenibile

Al Solarexpo & Greenbuilding 2008, il salone dedicato all’energia solare, alle fonti rinnovabili e all’efficienza energetica in edilizia, molte sono state le conferme ma anche molte novità.

Tra i sei padiglioni, si sono articolati ben 900
espositori
, il che dimostra certamente come il mercato
dell’energia stia puntando sulle nuove fonti, rinnovabili e pulite.
Più di 50 mila i visitatori presenti
durante la tre giorni espositiva, la maggior parte rappresentati da
professionisti del settore, che hanno trovato nell’evento un punto
focale sia per uno scambio informativo sia per un contatto diretto
con le aziende.

Durante la fiera si sono susseguite conferenze e seminari,
più di 40, sui temi caldi riguardanti l’energia:
dall’entrata a regime del Conto Energia, alla
nuova certificazione energetica degli edifici; dai corsi di
specializzazione nel campo del solare termico, al seminario sulle
pompe di calore geotermiche.

Tra le novità presentate quest’anno, spiccano due eventi:
‘Polygen’, dedicato alla cogenerazione e alla
trigenerazione; si tratta di nuove forme di produzione e
distribuzione combinata di energia elettrica e calore. Un modello
questo, che sarà alla base del passaggio da una generazione
centralizzata, ad una distribuita, eliminando sprechi,
ottimizzandone l’utilizzo e diminuendo di conseguenza le
emissioni.

Di sicuro impatto visivo lo showroom
‘Illuminazioni’: un percoso all’interno del quale
è stato possibile toccare con mano le nuove tecnologie; dai
sistemi per facciate continue opache ventilate, ai dispositivi di
spegnimento della modalità stand-by degli aparecchi
elettronici; dalle lampade a led, alle videocamere Nikon per le
misurazioni termografiche degli edifici.

Curiosità ha certamente suscitato la presentazione di
Tech Tile, la tegola fotovoltaica, che si integra
perfettamente alla struttura archittettonica di un tetto,
sopperendo in questo modo ai problemi che molti vincoli
paesaggistici e architettonici spesso comportano nell’installazione
di un normale pannello.

Tra le aziende già affermate nel mercato del
fotovoltaico, Mitsubishi Electric ha stabilito un
nuovo record mondiale di efficienza di conversione fotoelettrica
del 18,6%, su una cella solare al silicio multicristallino di
150×150 mm.

Conergy, dal canto suo, presenta SunKit: un kit
per impianti fotovoltaici da 1 a 6 kW connessi a rete, studiati per
i piccoli installatori residenziali. Include tutti i componenti
necessari per l’installazione facile e rapida: moduli, inverter,
struttura di montaggio, sistema di monitoraggio, cablaggi e
accessori.

Il nuovo modo di fare e usare energia sta crescendo, e presto,
da adolescente indisciplinato ed egocentrico, diventerà nei
prossimi anni un adulto responsabile e vincente.

Rudi Bressa

Articoli correlati