Alice nel Castello delle Meraviglie

Il mondo fuori forma e fuori tempo nell?Arte Italiana del Novecento. Dal 26 maggio al 18 settembre nelle Sale Viscontee del Castello Sforzesco di Milano

L?itinerario della mostra parte dal ?Buco?. Si
entra nella dimensione magica, un passaggio obbligato per arrivare
all?arte del Novecento andando oltre i limiti razionali del
dipinto.

Si passa alla sezione ?Extralarge? con gli
espressionisti astratti e le loro enormi tele non figurative.

Il ?Giardino? è inteso come paesaggio
naturale e immaginario.

Ambiente a misura di bambino è la sezione
?Micromondo?, dove le opere sono allestite per
essere fruite in modo corretto dai piccoli, dando al contempo agli
adulti la sensazione di essere fuori scala rispetto ai dipinti.

?Realtà trasfigurata? è centrata
sulla verosimiglianza per mostrare una realtà in modo
anomalo così come gli artisti la percepiscono.

La percezione del tempo, nel XX secolo, cambia notevolmente
rispetto al passato. ?Tempo accelerato? è
la visione del movimento nell?arte. Nello stesso modo, con una
visione opposta di fissità, è il ?Tempo
Incantato
?.

?Attraverso lo specchio? è l?ultima tappa
del percorso della mostra. Lo specchio rappresenta anche in arte
una dimensione magica: permette di introdurre nell?opera la
realtà circostante cambiandone ogni volta l?apparenza.

La mostra è stata pensata già con gli occhi da
bambino…

La mostra è stata pensata già con gli occhi da
bambino, con lo stupore e l?incanto che ogni adulto dovrebbe avere
di fronte all?arte. A questo proposito si è scelto di
rivolgere l?attività didattica proprio ai bambini della
scuola dell?infanzia (4 e 5 anni, gratuita).

Orari: tutti i giorni, dalle 9 alle 17.30. Chiuso lunedì
Info: tel. 02 88463731
Sale Viscontee del Castello Sforzesco – Milano


Sonia Tarantola

Articoli correlati
Ultime notizie

Una mostra dedicata alla dimensione temporale, al trascorrere del tempo e alla sua percezione.Dal 18 marzo al 12 giugno Milano, Padiglione d’Arte Contemporanea