Ambiente e giustizia sociale

Wolfang Sachs, Editori Riuniti 2002 , pp. 247, euro 13,00

L’illimitata crescita economica, la limitatezza e lo sfruttamento
indiscriminato delle risorse naturali e l’andamento esponenziale
dell’espansione demografica stanno conducendo il nostro pianeta
verso la distruzione della biosfera. Occorre fermarsi per tempo e
riflettere responsabilmente su una nuova riforma ecologica dei
modelli di produzione e consumo.

Wolfgang Sachs, studioso dei temi legati alle politiche ambientali
e dello sviluppo, presidente di Greenpeace Germania dal 1993 al
2001, offre nuovi percorsi di lettura e interessanti strumenti
interpretativi su quella che chiama colonizzazione della natura
filtrata attraverso un’analisi dei temi legati allo sviluppo rapido
della nostra società, proponendo percorsi di riflessione e
rilanciando il dibattito sui moderni sistemi di produzione
imprescindibilmente legati alla vulnerabilità e alla
fragilità della natura.

Maurizio Torretti

Articoli correlati
Conto termico: stanziati gli incentivi

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che stanzia i circa 900 milioni di euro l’anno per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici esistenti, attraverso un sistema di incentivi…

Il fotovoltaico diventa solidale

Conergy, azienda tedesca con sede anche nel nostro Paese, ha realizzato un nuovo impianto fotovoltaico per la Yaowawit School and Lodge, la casa di accoglienza e di formazione gestita dall’organizzazione…

La Bp pagher

La Bp ha ammesso le sue colpe e ha deciso di mettere la parola fine ai negoziati con i delegati dell’amministrazione Obama. La società britannica si è dichiarata colpevole dell’intero…

Il sole in Val di Non produce elettricit

Un impianto da 511,20 kWp di potenza in grado di produrre più di 500 MW all’anno, arrivando a coprire più del 34% del fabbisogno energetico dello stabilimento di produzione della…