Anche Bolzano tra le Smart City

Siglato un accordo tra l’amministrazione comunale, il TIS innovation park e IBM, per un progetto pilota di tele-assistenza agli anziani.

Sarà un sistema basato su una rete di sensori integrati,
che invieranno una serie di dati relativi all’assistito e alla sua
abitazione, ad una Centrale Operativa Socio Sanitaria ubicata nel
capoluogo altoatesino: l’utente potrà usufruire di una serie
di attività come ad esempio esercizi fisici guidati e brain
gaming.

“Il territorio altoatesino dovrà caratterizzarsi per una
crescente attenzione a tutti quegli ausili tecnologici, capaci di
riportare la persona al centro dell’innovazione” afferma Barbara
Repetto, assessore all’Innovazione e all’Informatica della
Provincia Autonoma di Bolzano. Migliorare la qualità della
vita della popolazione, rendendola più indipendente e
integrata nel tessuto sociale; questo l’obiettivo dichiarato del
progetto e allo stesso tempo ridurre costi e tempi del servizio
socio-sanitario.

“L’iniziativa intrapresa con la città di Bolzano –
dichiara Nicola Ciniero, Amministratore Delegato di IBM Italia –
è parte della nostra strategia che mira a utilizzare, anche
a livello di comunità locali, le tecnologie oggi disponibili
in modo più intelligente”. E spiega “E’ ciò che noi
definiamo Smarter Town, una realtà evoluta che usa
più efficacemente le proprie risorse a vantaggio di una
migliore qualità della vita”.

Un nuovo tassello nel mosaico intelligente immaginato da IBM per
uno “Smarter Planet”.

Articoli correlati