Anche negli USA un’elettrica è “Car of the Year”

Dopo il successo di Nissan Leaf, prima elettrica eletta “Auto dell’anno in Europa” , ora è il turno per Chevy Volt essere eletta Car of the Year

Il 2011 è ufficialmente l’anno che darà la spinta finale per la diffusione delle auto elettriche. Dopo il successo di Nissan Leaf, proclamata Auto dell’anno 2011 in Europa, ora è la volta di Chevy Volt. In occasione dell’apertura del Salone dell’automobile di Detroit, infatti,  Volt è stata nominata Auto dell’anno 2011 ( Car of the Year ) per quanto riguarda il Nord America.

 

Una delle caratteristiche principali di Chevy Volt è la
possibilità di essere ricaricata anche grazie all’energia
pulita proveniente dal sole e non solo facendo affidamento sulla
rete elettrica della propria città che molto spesso viene
fornita da centrali tutt’altro che verdi. Il tutto attraverso
colonnine elettriche (CleanCharge,
questo il loro nome) alimentate a pannelli solari. Viene
così spezzato un circolo vizioso che faceva delle auto
elettriche un’alternativa sì, ma non definitiva.

 

Chevy Volt dovrebbe sbarcare presto anche in Europa sotto le
sembianze del modello Ampera di Opel. Unico
ostacolo concreto alla diffusione dei veicoli elettrici rimane il
prezzo. Troppo elevato anche in presenza di incentivi rispetto alle
vecchie concorrenti a benzina o diesel.

Articoli correlati