Atmosfere magiche di Natale

Idee semplici da realizzare con materiali economici e di effetto, senza “spogliare” la natura, come di solito avviene ogniqualvolta si avvicina questo evento.

Non occorre tagliare alberi, rami, né tantomeno comperare ad
alto prezzo agrifoglio, pungitopo, vischio, ecc… Lasciamo, una
volta tanto, che sia il “buon senso” a prevalere ed evitiamo, come
faceva notare lo scrittore Buzzati in un suo celebre racconto, che
si faccia “Troppo Natale”.

Occorre semplicemente una corona di polistirolo della grandezza che
più ci pare idonea per la nostra porta d’ingresso (o del
locale sulla quale vogliamo appenderla). Prendiamo poi un rotolo di
carta crespa (crepe paper) di color verde pino e ritagliamo tanti
quadrati con il lato di 5 cm. Con la punta arrotondata di un
bastoncino di legno (stuzzicadenti o spiedino) infilzare ogni
quadratino infilandoli dentro la corona uno accanto all’altro, in
modo da non lasciare spazi, anzi, così vicini che quasi si
sovrappongano, fintanto che l’anello risulti pieno.
Decorare con mele rosse, lucide, di cartapesta o di materiale
simile. Appendere mediante un bel nastro di raso a scozzese.

Per la tavola si possono fare dei copribottiglia a forma di albero,
utilizzando del cartoncino colorato. Per fare questo, disegnare un
cerchio e dividere la superficie in tre “fette” uguali,
successivamente ritagliare le tre sezioni del disegno e piegarle a
forma di cono. Ovviamente la forma conica dovrà essere
più corta della bottiglia su cui verrà a
poggiare.
Mettere la bottiglia dentro un grazioso vaso di terracotta e
appoggiare, sopra il collo della bottiglia, il cappello conico,
coperto sulla punta da un pon-pon di filo argentato.

Invece per chi volesse cimentarsi con qualcosa di più
complicato può provare a realizzare deliziose tovaglie
quilt, fatte con stoffe avanzate e cucite assieme (patchwork) con i
classici soggetti natalizi di color rosso, verde, scozzese,
oro…

Fernanda Bientinesi

Articoli correlati