Auto: aria elettrica a Montecarlo

Auto: aria elettrica a Montecarlo

A Montecarlo vi è aria di feste, di yacht, di lusso, di competizioni di Formula 1… bene, per il 2011 si respira già aria elettrica . Un piano di partnership siglato tra il Principato di Monaco e Nissan-Renault prevede di arrivare a impiantare 300 stazioni di ricarica per auto elettriche entro il 2011. Il governo di Monaco offrirà, inoltre, incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici e introdurrà una legge che prevede che dal 2011 il 50% dei veicoli acquistati per le flotte pubbliche debbano essere a emissioni zero. Altre misure allo studio: tariffe di parcheggio ridotte, sistemi di accesso preferenziale, finanziamenti agevolati, campagne di sensibilizzazione e attività educational, dimostrazioni di veicoli elettrici durante i più importanti eventi di Monaco, come il Gran Premio di Formula 1. “Credo che l?attuale crisi globale possa rappresentare un?opportunità per costruttori di vetture all?avanguardia – ha affermato il Principe Alberto II di Monaco ? e comunque quest?opportunità deve condurre a soluzioni innovative per un futuro migliore?. Queste iniziative sono state tutte annunciate in occasione della cerimonia di apertura dell’Ever Monaco, la Conferenza e Esposizione Internazionale sui Veicoli Ecologici e sulle Energie Rinnovabili. Durante i quattro giorni della manifestazione si potrà tra l’altro vedere il prototipo di auto elettrica Nissan NUVU, ?concept vehicle? con la stessa tecnologia a batterie agli ioni di litio che alimenterà i nuovi veicoli elettrici Nissan e che anticipa uno dei modelli che si vedranno presto per strada. Per strada a Monaco, e non solo. Perché, secondo una nota Nissan-Renault, ?nel 2012 la commercializzazione dei veicoli elettrici sarà estesa a tutti i mercati mondiali?. Rudi Bressa

Articoli correlati