Mare acqua della vita

Calmo, increspato o mosso, il mare ,resta sempre il liquido perfetto, un giusto dosaggio di sali minerali una densità ottimali, spa e palestra tutto in uno

Il mare è calmo?
Ottimo per una marcia! Camminare è l’attività fisica
ideale per mantenere in forma, in modo nonviolento, il muscolo
cardiaco e allenare tutto il corpo. Ma muoversi andando contro la
resistenza opposta dall’acqua, ne aumenta l’effetto e
contemporaneamente costituisce un ottimo massaggio con una “materia
prima” ideale: l’acqua marina, ricca di sali minerali e
oligoelementi. A seconda dello sforzo che desiderate fare,
sceglierete la profondità dell’acqua in cui camminare:
immersi fino all’inguine, fino alla vita o anche fin quasi alle
spalle. Un trucco per faticare meno nell’acqua alta: lasciate
cadere leggermente in avanti il peso del corpo.

Mare leggermente mosso?
Seduti sulla riva! Se restate tranquillamente seduti sulla battigia
le onde vi regaleranno un efficacissimo massaggio a gambe, glutei e
fianchi dal ritmo sempre diverso e
divertente. Sedersi su una grossa pietra o un seggiolino basso
può aiutare a restare sul posto e a non farsi trascinare via
ad ogni nuova ondata.

Moto ondoso?
Un massaggio per schiena, torace e braccia! Saltare nelle onde non
è solo un allegro passatempo per i bambini. La cresta che si
frange schiumosa sulla pelle ha un impatto forte e benefico. E’
talmente tonificante che non ci si stancherebbe mai. Di notte poi
si dormirà in modo particolarmente profondo: ancora molte
ore dopo il massaggio marino continua l’azione rigenerante.

Attenzione: chi non è provetto nuotatore dovrebbe indossare
una cintura salvagente e recarsi in mezzo alle onde solo in
compagnia di chi sà nuotare.

Gudrun Dalla Via

 

Articoli correlati