Bentornate api!

Con il divieto di utilizzare i pesticidi per la concia del mais, la moria di api, quest’anno, non c?

Una bella notizia: dopo la sospensione dei neonicotinoidi in
agricoltura, le api sono tornate. E’ quanto afferma il primo
monitoraggio Apenet varato dal Ministero delle Politiche agricole
in collaborazione con le associazioni degli apicoltori.

In pratica dopo che in Italia nel 2009 sono stati sospesi i
trattamenti per la concia dei semi di mais a base di
neonicotinoidi, non si sono più avute le morie massive di
api che si erano registrate l’anno precedente. Nel 2008, quando
tali sostanze chimiche erano ancora ammesse, circa il 50% della
popolazione degli alveari era morta: frutta, verdura e piante
selvatiche hanno avuto gravi problemi di impollinazione e oltre
50mila apicoltori hanno visto dimezzato il fatturato. Nella
primavera del 2008, una rete di segnalazioni fai da te organizzata
dagli apicoltori italiani ha registrato in pochi giorni addirittura
40.000 alveari spopolati nella sola Pianura Padana nord
occidentale.

Secondo quanto evidenziato dal monitoraggio Apenet, le segnalazioni
di moria di api nel periodo di semina del mais sono state solo tre,
e in questi casi è stato riscontrato l’uso di pesticidi non
consentiti.

In Italia i neonicotinoidi sono stati sospesi anche per l’anno
2010.

Articoli correlati
Salviamo i ciclisti

The Times ha lanciato la campagna in seguito a un grave incidente che ha coinvolto Mary Bowers (nella foto), una giovane giornalista. Ma i ciclisti britannici caduti sulle strade negli ultimi dieci anni, sono stati oltre 1.200. Così alcuni cittadini hanno deciso di chiedere alla politica di impegnarsi per salvare gli amanti della bicicletta. Nello