Bibite per bambini

Scopriamo cosa c’è nelle bevande predilette dai bambini, per scegliere al meglio cosa offrire loro da bere.

Non è detto che quelle che ci vendono come bevande per bambini siano sempre il meglio, per loro.

Il succo di frutta

Proviene dalla pressione di frutti freschi, sani e maturi, non
fermentati. I composti che si desidera ritrovare nei succhi in
genere sono i seguenti : zuccheri, sostanze aromatiche. Vitamina C,
beta-carotene, pectine. La frutta più adatta ad essere
ridotta in succo è quella polposa per il suo alto contenuto
di liquido.
Il succo di frutta può essere fresco, conservato o
concentrato:
– fresco : è ottenuto da frutti freschi, specialmente
agrumi, mele, fragole, lamponi.
– conservato: è sottoposto a pastorizzazione veloce a
temperatura di 95-97°C per 10-12 secondi e a raffreddamento il
più rapido possibile fino a 82-85°C; questo trattamento
termico breve ad alta temperatura consente di rispettare le
proprietà organolettiche e nutrizionali del prodotto e, al
tempo stesso, di eliminare i microrganismi e di inattivare gli
enzimi che potrebbero alterare il succo. Dopo la pastorizzazione il
succo viene immediatamente refrigerato in ambiente asettico fino a
o°-2°C , successivamente si riempiono e si chiudono, sempre
in ambiente asettico, i recipienti.
I succhi di frutta contengono in media il 10-20% di zucchero.
– concentrato: si ottiene mediante evaporazione sotto vuoto
o mediante congelamento; il contenuto di zucchero di tali succhi
è intorno al 65%.

Gli sciroppi
Sono i succhi di frutti stabilizzati ai fini della
conservabilità, con aggiunta di zucchero fino al 60-70%. Dal
punto di vista nutrizionale i succhi di agrumi e di pomodoro
costituiscono le più ricche fonti naturali di acido
ascorbico.

Il nettare
Si ottiene da polpa di frutta (30-40%) che, dopo essere stata
filtrata e centrifugata, viene diluita in acqua e addizionata di
zucchero e vitamina C.
A differenza dei succhi di frutti freschi i nettari di frutta hanno
maggior contenuto energetico ma minore contenuto vitaminico e
minerale.

Bibite analcoliche alla frutta
Sono le aranciate, le limonate e simili, che contengono soltanto il
12% di succo di frutta. Possono essere addizionate di saccarosio o
edulcorate con dolcificanti di sintesi.

Giulia Fulghesu
Psicologa e dietista

Articoli correlati