Buon 2011!

Il nostro è un Paese in grande crisi economica, politica e finanziaria, altre sono state le priorità e poco è stato fatto per l’ambiente.

Il mio augurio è di iniziare il nuovo anno con tanta
voglia di vivere, di cambiamento, di allegria e voglia di
esprimerla. Indirizzare le energie della mente verso pensieri
positivi e costruttivi per ritrovare sempre l’armonia con noi
stessi e con l’ambiente. Come ogni anno Germanwatch, l’associazione
non governativa, ha stilato la classifica dei Paesi virtuosi in
tema di lotta i cambiamenti climatici. Quest’anno ha analizzato
l’impegno dei 60 Paesi responsabili del 90 per cento delle
emissioni globali di anidride carbonica e l’Italia si trova agli
ultimi posti.

Il nostro è un Paese in grande crisi economica, politica e
finanziaria, altre sono state le priorità e poco è
stato fatto per l’ambiente. Questo risultato negativo non deve
demotivarci ma anzi spingerci a fare di più per migliorare.
Con il cuore ognuno può fare qualcosa. La sfida è
proprio questa. Vivere ogni giorno nella modernità
rispettando l’ambiente, essere informati e fare scelte consapevoli
con uno sguardo al futuro e non al passato. Non serve spegnere il
frigorifero, ma sceglierne uno più efficiente dal punto di
vista energetico; e perché rinunciare al satellitare
sull’auto se ci permette di raggiungere in meno tempo la meta
risparmiando carburante e CO2? La tecnologia non è nemica
dell’ambiente: se utilizzata bene è molto efficace e
può migliorare non solo la nostra vita, ma anche quella del
pianeta. Se lo vogliamo davvero il mondo cambierà.

Articoli correlati
Agli uomini, con amore

La maggior parte della popolazione maschile non si sente rappresentata da chi violenta, picchia e uccide le donne. Nel suo editoriale Simona Roveda, direttore editoriale di LifeGate, lancia un appello agli uomini affinché siano proprio loro a farsi portavoce di una nuova visione morale, sentimentale e sessuale del rapporto tra generi.

Il coraggio di rimanere fedeli ai valori

Il 2 ottobre è il giorno della nascita di Gandhi, guida spirituale dell’India, profeta di una politica non violenta, di una lotta alternativa alla guerra. Ha sempre promosso la pace, la giustizia e i diritti civili.

Il cuore americano

Il 6 novembre 2012 Obama viene rieletto Presidente degli Stati Uniti. Con il suo discorso di ringraziamento commuove l’America e tutto il mondo.

Vite violate

Ogni giorno nel mondo molte donne subiscono violenze e in alcuni Paesi perdura la pratica di sfigurarle con l’acido. Terribile e inaccettabile.