Cabalà

La Cabalà, ovvero, per i puristi, Qabbalah o Kabbalah, è la via mistica della religione ebraica d’interpretazione della Bibbia.

La Cabalà, ovvero, per i puristi, Qabbalah o Kabbalah,
è la via mistica della religione ebraica d’interpretazione
della Bibbia. Il termine di origine aramaico significa “ricezione”
o ciò che è stato ricevuto.

Attraverso codici e sistemi di interpretazione segreti, cerca di
andare oltre il significato letterale dei versetti biblici,
cercando di scoprire il senso della vita, il suo traguardo e come
raggiungerlo.

La Cabalà, sostiene che le Sacre Scritture contengono in
sé quatro livelli di comunicazione:
1) semplice o letterale;
2) simbolico;
3) filosofico e morale;
4) esoterico o segreto.

Secondo il pensiero cabalistico, le frasi, le parole e le stesse
singole lettere dell’Alfabeto della Bibbia ebraica, contengono
tutte le informazioni simultanee, che operano a vari livelli.
Quando vengono interpretate correttamente, offrono le giuste chiavi
per unificare i diversi modi coi quali scienza e religione
interpretano la creazione e la vita.
Dal microcosmo di una semplice parola, riuscendo la Cabalà,
accedere al macrocosmo della comunicazione divina, rappresenta la
via olistica di lettura delle Sacre Scritture.

Articoli correlati