Caccia. Marco Roveda: “Una proposta di legge contraria alla civilt

Un nuovo progetto di legge sulla caccia

Il fondatore di LifeGate affronta subito su uno degli aspetti
più controversi: la possibilità di estendere il porto
d’armi ai ragazzi di 16 anni. “Non ho parole in proposito – afferma
il presidente di LifeGate – proprio qualche giorno fa si è
diffusa la notizia che la malavita ?addestra? le giovani leve, i
ragazzi, uccidendo gli animali prima che lo facciano con le
persone. Questo per abituarli a vincere l?empatia e la
pietà: li allenano a uccidere animali per insegnare loro ad
essere crudeli con gli altri esseri umani. Permettere ai sedicenni
di andare a caccia significa diseducarli al rispetto della
vita”.

Nel nuovo progetto di legge tra l’altro, secondo un rapporto
diffuso dalla Lipu – Lega Italiana Protezione Uccelli – viene
ridotta la vigilanza venatoria, e viene anche liberalizzato
l’impiego di uccellini vivi messi in gabbia come richiami per
attirare e catturare altri uccelli.

?L?uomo sta diventando più civile: in 10 anni siamo
passati da un 1 milione e mezzo a 700.000 cacciatori. Ne abbiamo
persi la metà. Invece di incentivare questo circolo
virtuoso, la proposta di legge sulla caccia va inspiegabilmente nel
senso contrario?.

Una soluzione, secondo Roveda, è questa: “Facciamo di un
problema un?opportunità. Cogliamo l?occasione per far
partire un referendum che fermi la caccia, i cacciatori e le
armi?.

Redazione Ambiente

Articoli correlati
Conto termico: stanziati gli incentivi

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che stanzia i circa 900 milioni di euro l’anno per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici esistenti, attraverso un sistema di incentivi…

Il fotovoltaico diventa solidale

Conergy, azienda tedesca con sede anche nel nostro Paese, ha realizzato un nuovo impianto fotovoltaico per la Yaowawit School and Lodge, la casa di accoglienza e di formazione gestita dall’organizzazione…

La Bp pagher

La Bp ha ammesso le sue colpe e ha deciso di mettere la parola fine ai negoziati con i delegati dell’amministrazione Obama. La società britannica si è dichiarata colpevole dell’intero…

Il sole in Val di Non produce elettricit

Un impianto da 511,20 kWp di potenza in grado di produrre più di 500 MW all’anno, arrivando a coprire più del 34% del fabbisogno energetico dello stabilimento di produzione della…