Cane. Quale cucciolo scegliere?

Orientiamo la nostra scelta osservando i suoi comportamenti nei nostri confronti.

Non essere precipitoso: il cucciolo deve restare con la mamma e i
fratelli minimo 60 giorni. Prolungando il tempo a contatto con i
suoi simili sarà più sano e più
equilibrato.

Davanti ai cuccioli, quando sono tutti insieme, individua quello
che ti piace di più d’istinto o esteticamente e fai un gesto
o muovi le mani nella sua direzione. Se ti si avvicina con la
codina alta significa che è curioso, intraprendente e
sicuro. Se invece scappa, se tiene la coda stretta tra le gambe, se
si butta a pancia in su, vuole dire che ha un carattere sottomesso
e timoroso. Se ti morde: lascialo dov’è!

Prova ad accarezzarlo: se si avvicina e mostra di amare le carezze
cercando di leccarti le mani è un ottimo segno.

Solleva il cucciolo tenendolo da sotto la pancia (non troppo in
alto): se inizialmente si ribella calmandosi subito dopo è
di nuovo un buon segno.

Dopo avere stabilito questi primi contatti con il cucciolo prova ad
allontanarti, attirando la sua attenzione. Se ti segue tenendo la
codina perpendicolare al corpo significa che anche tu sei piaciuto
a lui.

Articoli correlati
Addestriamo i nostri cani

L’addestramento se fatto e seguito in modo competente non rappresenta solo una scuola per il cane, ma un’ottima occasione per il proprietario, che ha la possibilità di apprendere come trovare un modo per dialogare con lui per la gioia di entrambi.

La tratta dei cani

E’ nato un “anomalo mercato parallelo” di cani importati da altri paesi, soprattutto dall’est europeo.