Rimedi naturali

Capelli ai semi di mela cotogna e miele vergine d’api

Fissanti naturali per un trattamento che regala salute ai capelli. Ricette semplici alla portata di tutti.

Da sempre il seme di mela cotogna viene considerato eccellente per il
trattamento del capello troppo sottile, fragile o tendente al
grasso. Per la sua proprietà antiflogistica rende anche
buoni servigi contro la forfora e la seborrea. Ancora, la pappa di
semi di cotogna veniva impiegata come sicuro rimedio casalingo per
la pelle ruvida e screpolata.

Il
miele
è considerato uno dei mezzi naturali
più efficaci per ridare ai capelli salute, consistenza e
splendore. La medicina popolare l’ha sempre considerato un rimedio
efficacissimo contro la caduta dei capelli, anche per la sua azione
disinfettante. E’ indicato pure per le infiammazioni cutanee, le
screpolature e altre lesioni della pelle. Fra i tipi di miele
naturale ricordiamo: miele d’erbe e di prato proviene dai
più diversi fiori di campo; miele di bosco elaborato dalle
api dalle infiorescenze degli agrifogli e miele di brughiera
elaborato dai fiori delle ericacee.

Fissante al miele
1 cucchiaio di puro miele d’api, 1/4 di lilitro di acqua calda, 1
spruzzata di aceto di frutta.
Sciogliete il miele nell’acqua calda, quando sarà
perfettamente sciolto aggiungete la spruzzata di aceto.

Questo bagno fissante al miele si applica frizionando dolcemente
capelli e cuoio capelluto. Procura lucentezza, soffice morbidezza e
buona tenuta dell’ondulazione.

Gel di cotogne
1 cucchiaio di semi di cotogna, 1/4 di litro d’acqua.
Mettete i semi nell’acqua fredda. Portatela lentamente a
ebollizione sul fuoco basso e lasciatela bollire piano, ben
coperta, per 15 minuti.
Quando avrà assunto l’aspetto di una gelatina e farà
grosse bolle, togliete dal fuoco e colate con un colino da
cucina.

Un uso regolare di questo prezioso estratto vegetale contribuisce
attivamente a mantenere sano il cuoio capelluto: il capello si
ingrasserà meno rapidamente e si potrà lavare meno
frequentemente. Questa preparazione è particolarmente
raccomandata a chi è spesso afflitto da forfora e da
irritabilità del cuoio capelluto. Se avrete la cura di
conservarlo semplicemente in frigorifero, potrete preparare questo
gel in dosi maggiori per più applicazioni.


Sonia Tarantola

Articoli correlati