Che MITO le novit

MITO Centinaia di artisti da tutto il mondo e 213 concerti per “far suonare” le città di Milano e Torino per quasi un mese intero, dal 3 al 24 settembre.

Centinaia di artisti da tutto il mondo e 213 concerti per “far
suonare” le città di Milano e Torino per quasi un mese
intero, dal 3 al 24 settembre.

Le iniziative sono davvero tante. A partire da MITO per la
città
, come ci spiega Francesca Colombo, Segretario
generale del festival “Abbiamo deciso di animare le 2 città
anche con iniziative al di fuori del cartellone: vuol dire ad
esempio organizzare concerti nelle metropolitane, nei parchi, nelle
stazioni ferroviarie per un totale di circa 150 eventi in
più rispetto a quelli previsti.”

E poi si aggiunge MITO Educational, una serie di
incontri pensati per insegnare alle persone a comprendere meglio la
musica: in risposta ad un’esigenza del pubblico, una richiesta
dello scorso anno.

Ultima grande novità di questa terza edizione è
MITO Ecologico, l’iniziativa di MITO per l’ambiente.
Già nel 2008 il festival aveva aderito a Impatto Zero®
di LifeGate, il progetto che calcola, riduce e compensa la CO2 in
atmosfera contribuendo alla creazione e alla tutela di foreste in
crescita in Italia e nel mondo.

Quest’anno, l’organizzazione di MITO ha voluto fare un passo in
più: oltre ad aver nuovamente aderito a Impatto Zero®,
ha coinvolto anche gli utenti del web con un’iniziativa che si
intitola Che MITO l’ambiente.
Due gli interventi online: il primo è un gioco ecologico che
terrà compagnia agli internauti per 8 settimane, durante i
mesi di settembre e ottobre, concepito come un quiz stimolante e
divertente che spiega le buone pratiche di tutti i giorni per
risparmiare e inquinare meno.
In regalo per i più virtuosi, 10 cofanetti contenenti una
selezione di brani del festival.

Il secondo è uno spazio sulla piattaforma di sharing di
LifeGate,
YouImpact
. Si tratta di un profilo su cui MITO
caricherà le immagini e i video del festival, che gli utenti
potranno guardare e commentare. Non solo. Sarà anche
proposto agli utenti un
tema di discussione
: raccontare attraverso i propri
contributi – video, immagini e audio – come si può fare
musica o fruire della musica rispettando il pianeta.
Per ogni contributo caricato, sarà creato un metro quadro di
foresta.

Per saperne di più www.youimpact.it

 

Articoli correlati