Ciao Mattia!

Un saluto, un ricordo e mille pensieri, per un compagno di lavoro e di vita, che ha lasciato la redazione di Life Gate, ciao Mattia!

CIAO MATTIA!

Stavi andando in ferie, collega, amico, per tutti questi mesi uno
del pilastri di Radio LifeGate. Stavi andando in ferie. Lo sapevi
già che saresti partito per un viaggio che portava molto
lontano? Molto più lontano di quanto avessi mai pensato
anche solo questa mattina.

E’ stata un’incredibile serie di coincidenze quella che ti ha messo
in mano, all’improvviso, un biglietto di prima classe per un
imbarco non previsto. Un biglietto con la faccia di un immenso
camion; troppo grande per far passare dalla stessa strada anche la
tua moto e anche te.

E’ successo tutto così in fretta. Per te, prima, per noi,
poco dopo, perché la notizia è rimbalzata come un
lampo, perché eri sulla via di casa ma ancora a poche
centinaia di metri da questo cuore pulsante di parole, immagini e
musica che anche tu hai contribuito a costruire.

Tu stai andando verso ferie straordinarie da cui probabilmente non
sarà facile mandare cartoline, e noi ci guardiamo… come
capita raramente, perché a volte solo la morte mette
veramente a contatto con la vita! E allora ci ricordiamo che la
vita va proprio vissuta istante per istante, perché non
sappiamo in quale momento abbiamo deciso – probabilmente in altri
tempi e altri spazi – di tornare là da dove siamo venuti: in
un’immensa luce di cui sappiamo molto poco.

Possa questo essere un filo che ci permette di esserti vicino nel
tuo viaggio verso nuovi orizzonti e di non sentirti solo.

Con immenso affetto da tutta LifeGate
Merone, 29 giugno 2001

Articoli correlati