Migliaia di coccodrilli a spasso per il Sudafrica

15mila coccodrilli sono fuggiti da un allevamento di rettili che si affaccia sulle rive del fiume Limpopo, in Sudafrica, al confine con il Botswana.

La causa dell’evasione è da imputare alle piogge
torrenziali che hanno colpito il paese settimana scorsa causando la
morte di almeno dieci persone e la proclamazione dello stato
d’emergenza in alcune regioni.

 

I proprietari della fattoria Rakwena hanno deciso di aprire le
gabbie in cui si trovavano gli alligatori per paura che la forza
del fiume facesse crollare le pareti. Circa la metà dei coccodrilli sono stati
già recuperati
, soprattutto in seguito alle segnalazioni
da parte di altri allevatori o di semplici cittadini.

 

Uno è stato ritrovato che camminava nel campo di rugby di una scuola di Musina, a
120 chilometri dalla fattoria. Le rive del fiume Limpopo sono piene
di allevamenti di rettili che vengono usati anche per ripopolare le
riserve naturali, visitate ogni anno da migliaia di turisti.

Articoli correlati