Come ricevere il massaggio

L’importante

Chi si appresta a ricevere un trattamento deve porsi nella
condizione di lasciarsi andare passivamente all’azione del
terapeuta.
Durante gli esercizi molte persone tendono a contrarre i muscoli;
qualcuno poi non riesce a rilassarli nemmeno provandoci con
impegno.
Imparare ad abbassare le difese si rifletterà positivamente
anche sul comportamento quotidiano.

Non dimentichiamo che il dolore è una sensazione soggettiva;
ognuno percepisce, assimila, descrive il dolore in modo del tutto
personale.

Usando le tecniche di questo massaggio, si cerca di arrivare il
più possibile vicino al punto oltre il quale il dolore
diventa insopportabile; per calibrare l’energia in modo che piacere
e effetti terapeutici del massaggio possano convivere, è
comunque necessario accumulare diverse ore di trattamento.

Il terapista ha il compito di aiutare il paziente a predisporsi al
trattamento nel modo migliore. Deve infondergli fiducia, spiegare
le finalità e le modalità del suo intervento per
ottenere la sua massima collaborazione.
Il dolore sarà più acuto in quelle zone che
presentano disturbi o blocchi energetici.

Dopo qualche trattamento il paziente si accorgerà che la sua
postura e il suo comportamento sono migliorati e che esegue
movimenti prima a lui difficili o impossibili.

Enrico Corsi
Red Edizioni

Articoli correlati
Disintossicare le emozioni

L’Aerosol con gli aromi ha un effetto purificante e rilassante sull’organismo. Ecco alcuni metodi per utilizzare a pieno queste caratteristiche