Consiglio di settembre: distensione

Settembre, mese di rinnovamenti: organizziamo con ordine le attività da svolgere ne quotidiano aiuta ad avere punti fermi contro l’ansia.

Ripartiamo da settembre.

Gestire la pressione emotiva e conservare l’equilibrio e l’armonia
ogni giorno dovrebbe essere la base, la regola per ognuno di
noi.

Iniziamo compilando un elenco degli impegni: aiuta a definire
meglio cosa fare con le inevitabili priorità da affrontare
subito… un punto fermo contro l’ansia.

Tenere in ordine la casa e il luogo di lavoro trasmette
rilassatezza. Fate circolare l’aria fresca e circondatevi di
piante..una dose maggiore di ossigeno equivale a buona
respirazione, maggior benessere e più calma.
La luce, altro importante fattore da prendere in considerazione:
una buona illuminazione naturale rilassa la vista contro il mal di
testa allontanando quel senso di spossatezza. Cercate di ridurre il
rumore: ascoltate musica classica o rillassante, tranquillizza la
mente e il corpo.
Capitolo a sé per il sonno, dormire almeno otto ore, lo
sanno tutti, aiuta la concentrazione e la vitalità. Se avete
difficoltà ad addormentarvi evitate di bere alcol e
caffè almeno due ora prima di coricarvi.
La stessa cosa vale per il cibo: evitate di mangiare troppo, il
processo digestivo disturba il sonno! E non dimenticate di
arieggiare la camera: tenerla fresca e buia favorisce il sonno.
L’esercizio fisico è fondamentale: bastano dai 5 ai 30
minuti al giorno per avere effetti positivi sulla mente e sul
corpo. Camminate, camminate.. per esempio, una passeggiata a passo
svelto anche per 10 minuti ogni giorno riduce lo stress e il
colesterolo oltre ad aiutare il cervello a funzionare meglio.
Mangiate sano, scegliendo prodotti freschi: la colazione è
da privilegiare con frutta, yogurt, cereali e miele.
Per rilassarvi immergete i piedi in un catino di acqua tiepida nel
quale avete messo qualche sassolino: passateci sopra le piante dei
piedi e il rilassamento è assicurato dall’azione combinata
dell’acqua e dal massaggio che i sassi producono sui piedi.

Sonia Tarantola

Articoli correlati