Critical drink:”Contro la mafia cambia i consumi”

Nuovo appuntamento della rassegna “Critical Drink”, l’aperitivo responsabile della cooperativa Chico Mendes. Con i prodotti agricoli di Libera Terra, coltivati sui terreni confiscati alla mafia.

I locali alla moda, le pizzerie per le famiglie, i palazzi in
centro? La criminalità al Nord non investe in Borsa, ma in
attività economiche che ci riguardano molto da vicino. Lo
rivela il mensile Altreconomia, con l’inchiesta di copertina del
numero di giugno.
“La mafia sotto casa” è il titolo del servizio di Mario
Portanova, in cui vengono riportati nomi e cognomi di
attività commerciali e del tempo libero che toccano da
vicino i cittadini milanesi.

Mario Portanova, giornalista, presenterà l’inchiesta
giovedì 12 giugno nell’ambito di Critical
drink
, la proposta di aperitivo responsabile della
cooperativa Chico Mendes.
Un’occasione per scoprire come i consumi quotidiani possono
contribuire a combattere tutte le mafie e a costruire un’economia
di giustizia e legalità.

Il buffet dell’aperitivo sarà realizzato con i prodotti
di Libera Terra: pasta, olio, verdure e conserve provenienti da
cooperative sociali che lavorano sui terreni confiscati alla mafia
e rimessi a disposizione della comunità.

Tra le bevande da degustare, il vino Centopassi, prodotto in
Sicilia da vitigni autoctoni dalla cooperativa Placido Rizzotto.
Con l?inserimento lavorativo di persone svantaggiate, la
cooperativa crea opportunità occupazionali coltivando le
terre siciliane confiscate alla mafia e restituite alla
collettività per diventare volano di un circuito economico
sano e virtuoso.

?Critical drink: contro la mafia cambia i consumi?
giovedì 12 giugno, ore 18.30 – 20.30
Spazio Casa Altromercato, via Cesare Correnti 20,
Milano

Per informazioni: Cooperativa Chico Mendes tel. 02-54107745
www.chicomendes.it

 

Articoli correlati
Vino solidale

Anche il vino può essere equo e solidale. Sono molte infatti le realtà produttive, italiane e non, che coniugano qualità con anche un contenuto sociale.