Corso di cucina. La pasta

Magazzini Salani, 2005.

Sfogliando le pagine di carta chiara di questo manuale
pubblicato da Magazzini Salani (per chi non lo conosce, l’editore
di “chicche” del gruppo Longanesi), sembra di essere accanto a
Luigi Spagnol, con lui che spiega. Solo che non siamo in mezzo ai
libri, come si potrebbe pensare.

Siamo nella sua cucina.

Così, partendo dai maccheroni al burro, si comincia un
divertente percorso, per a impegnativo, che finisce con un
complicatissimo timballo tra pentole, pignatte e ingredienti, dalla
bottega alla tavola. Come si scelgono, come si preparano – o
meglio come li prepara l’autore negli inconsueti panni di cuoco –
cibi e piatti per familiari, amici, compagni di mangiate.

Cucina familiare, dunque, ma anche “sughi facili”, “sughi
tosti”; incursioni nelle specialità regionali patrimonio di
tutti (cacio e pepe; “la mitica carbonara”), e tanti personali,
buffi, colti e amichevoli commenti. E qualche personale
interpretazione: a parer dello scrivente, che vanta nonni
siciliani, la muddica, cioè la poverissima
“acciughe e mollica”, si fa rosolando il pangrattato senz’olio
(mentre Spagnol lo vuole) che si riversa poi sulle acciughe in
padella e infine sugli spaghetti, mentre Spagnol unisce i due
ingredienti alla pasta separatamente. Mizzega, che
leccornia, comunque…

Forse questo è il bello del libro, che oltre a far venire
fame e voglia di convivialità, libera la fantasia e il saper
fare manuale. Perché “i migliori cuochi casalinghi… – si
legge – di solito dicono che i loro piatti sono facilissimi. ‘Ma
come fai, zia?’ ‘Oh, niente: faccio andare molto le cipolle, poi ci
metto tanto formaggio, poi mescolo bene…'”.

 

Articoli correlati
Curarsi con i cibi che si hanno in casa: rimedi e ricette in un manuale

Curarsi con i cibi che mangiamo è il punto di partenza per la nostra salute. “Gli alimenti possono essere la base e il sostegno di ogni terapia anche perché, al contrario di molti farmaci, vengono riconosciuti immediatamente dal nostro organismo“. Inizia così il libro Manuale pratico di rimedi naturali scritto dalla naturopata Angelica Agosta e