Costellazioni Familiari

In sintonia con le pi

Il metodo delle Costellazioni Familiari sta conoscendo una grande
diffusione in tutta Europa. Ideato da Bert Hellinger,
terapeuta sistemico tedesco,permette di guardare alla propria vita
secondo una prospettiva che si amplia a tutto il contesto
familiare
. L’idea di base è quella che ognuno
di noi è connesso in modo profondo alla propria famiglia
che, spesso, sviluppa dinamiche di cui non siamo immediatamente
consapevoli, ma che condizionano tutto il nostro modo di essere nel
mondo, nelle relazioni d’amore o di lavoro, così come il
nostro corpo e la salute.
Il lavoro di gruppo permette di vedere e sentire il rapporto che
lega i membri della propria famiglia, riconoscendo le dinamiche che
si sviluppano al suo interno e di individuare quelle che possono
riportare l’ordine familiare a una dimensione armonica.

La cosa interessante di questo metodo è che va all’essenza
stessa della situazione di vita che genera dolore. Le Costellazioni
infatti non cercano mai un ‘colpevole’, come un padre severo, una
madre fredda, un fratello competitivo. Mostrano semplicemente come
si sono sviluppate le dinamiche familiari attraverso le
generazioni. Allora diventa chiaro che, colui che noi consideriamo
un ‘persecutore’, è anch’egli, a sua volta, vittima
dell’ordine familiare che è stato violato. Ed è
proprio questa visione d’insieme che permette di sciogliere gli
intrecci che impediscono a ognuno di vivere pienamente il proprio
destino.

Come si svolge il lavoro? Chi partecipa a un gruppo di
Costellazioni sceglie, tra i presenti, alcune persone che
rappresentano i suoi familiari e le dispone a piacimento nello
spazio: la loro posizione esprime il suo modo di vedere e sentire
il rapporto che lega i membri della sua famiglia. I rappresentanti
non recitano la parte delle persone che interpretano. Non devono
fare, dire o interpretare alcunché: solo percepire le
proprie sensazioni e – quando viene loro richiesto – comunicarle. I
rappresentanti disposti nello spazio ricreano l’energia e le
emozioni caratteristiche di quel sistema familiare che essi
percepiscono in modo incredibilmente chiaro. E’ proprio la
chiarezza di questa percezione che permette di far emergere
un’immagine molto nitida del sistema.
Questa stessa immagine mette in luce l’origine dei
condizionamenti
e spesso li dissolve. E’ così
possibile ritrovare il proprio posto all’interno della famiglia,
sentire il sostegno che viene dal passato e allo stesso tempo la
libertà da esso. Ne risulta un senso di serenità e di
forza che promuove l’amore e i rispetto per noi stessi e per gli
altri.
La scuola di Bert Hellinger ha elaborato tecniche di lavoro che
vengono applicate anche all’interno di sedute individuali che
offrono la possibilità di lavorare in modo molto efficace
sulla propria biografia nella sua interezza e di vedere, quasi a
colpo d’occhio, la vastità delle dinamiche familiari nel
corso di diverse generazioni.

Claudio
Castellani

Articoli correlati
La valle dell’Omo, dove la vita scorre con il fiume

Le tribù della valle dell’Omo in Etiopia vivono a stretto contatto con la natura e il fiume da cui dipendono. Questo reportage esclusivo racconta come la costruzione di una diga, i cambiamenti climatici e un boom turistico stiano mettendo a dura prova la loro capacità di preservare stili di vita ancestrali.