Crampi! Addio!

Come si rimedia ai crampi? Che ci sorprendano di notte, nel sonno, o dopo l’attività sportiva? alcuni naturali rimedi a disposizione

Cosa sono?

I crampi sono spasmi muscolari che provocano un dolore
improvviso e intenso. Possono interessare sia la muscolatura
involontaria (dello stomaco, dell’utero) sia quella volontaria, in
particolare degli arti inferiori. Il polpaccio e il piede sono le
parti del corpo più frequentemente colpite.

Tra le cause dei crampi troviamo la pratica dell’attività
sportiva, l’esposizione al freddo e i problemi di circolazione del
sangue, frequenti in chi soffre di anemia e nelle donne in
gravidanza.

Come rimediare?

Per quanto riguarda l’alimentazione, non devono mai mancare
potassio (presente ad esempio nelle banane), sodio, magnasio e
calcio. Non deve mancare anche l’acido pantotenico, presente in
lievito, fegato e germe di grano.

Per chi soffre di crampi dovuti all’attività sportiva
è utile fare stretching, per allungare i muscoli che si
potrebbero contrarre. Si consiglia anche di bere molto, durante
tutto l’arco della giornata, per reintegrare i sali che si
potrebbero perdere col sudore (primo fra tutti il sodio).

Infine, anche l’aromaterapia dà una mano
in diversi casi:

– Per gli spasmi muscolari agli arti, si consiglia un massaggio
con 5 gocce rispettivamente di olio maggiorana, lavanda, rosmarino
e 3 gocce di pepe nero o zenzero in 25 ml di olio base.
L’olio di lavanda è molto utile nche per gli spasmi
muscolari al collo.
– Per crampi da freddo, dolori di stomaco e dolori mestruali si
consiglia un impacco con qualche goccia di salvia sclarea o
maggiorana. In particolare, per i dolori mestruali è utile
massaggiare la pancia con qualche goccia di olio di camomilla,
puro.
– Come cura preventiva dopo l’attività sportiva, si
suggerisce un massaggio con 7-10 gocce rispettivamente di
maggiorana, lavanda e rosmarino in 50ml di olio base.

 

(Fonte per i consigli aromaterapici: Aromaterapia,
DeAgostini)

Articoli correlati