Cristalli e armonia domestica

Collocati in luoghi strategici, i cristalli proteggono noi, i nostri bambini, le piante e gli animali domestici. Per una perfetta armonia domestica

L’armonia domestica deve essere protetta dagli agenti esterni propagatori di
negatività.

In ogni casa sono ormai presenti apparecchiature elettriche, fonti
di onde elettromagnetiche, ai quali però resta difficile
rinunciare: chi possiede ad esempio un computer e magari lo
utilizza in casa per lavoro può porvi vicino una pirite, che
oltre a ridurre l’inquinamento agirà positivamente sul
rendimento.
Anche il telefono può essere fonte di irritabilità,
specie quando subiamo telefonate difficili: la presenza di
cristalli come il quarzo rosa e i lapislazzuli ci aiuta a non
caricarci negativamente per cause o problemi altrui.

I bambini sono particolarmente recettivi ai campi energetici
curativi dei cristalli, con cui entrano facilmente in sintonia:
sarà utile per il piccolo irrequieto la presenza di una
ametista vicino al lettino, così come quella di un’ambra o
di una corniola sulla scrivania del bimbo che fatica a
concentrarsi.

E’ noto come i differenti regni naturali abbiano tra loro strette
connessioni ed è quindi possibile per i nostri animali
beneficiare dell’influsso positivo dei cristalli.
Sarà quindi nostra cura scegliere il cristallo più
adatto per loro, nel caso di malattie, piccoli traumi, fasi di
crescita che interessino i nostri amici domestici, sui quali
è possibile, come per noi, utilizzare la
cristalloterapia.

Infine le piante, particolarmente sensibili a tutto ciò che
le circonda, possono ad esempio trovare beneficio dall’interramento
di un’acquamarina, così come la presenza di un onice
può favorire l’energia generatrice delle sementi.

Anna Paioncini

Articoli correlati