Ogm

Crusca OGM nel pane per mantenere sano il cuore?

Con i cereali geneticamente modificati “potremo tranquillamente mangiare il pane bianco ‘condito’ di crusca OGM”. (Adnkronos 4 ottobre)

Ogm

Perplessi da questa notizia sulla crusca OGM, abbiamo provato a ricostruire la
ricetta di questo pane così tecnologico.

Prendete un chilo di chicchi di grano OGM resistente ai
pesticidi, che abbia quindi ricevuto un’abbondante pioggia del suo
pesticida ad hoc.
Separate i chicchi dal loro guscio, mettendo da parte i gusci.
Prendete i chicchi nudi, raffinati, privati del germe e del
contenuto in proteine, vitamine, minerali, grassi benefici.
Macinateli per farne farina bianca, povera dal punto vista
nutritivo e alterata dall?ossidazione dei grassi.
Infine aggiungete nuovamente il guscio che avevate tolto con tanto
impegno e impiego di energia. Avrete così il vostro pane ?al
cruschello?.

Senza entrare nel merito dell?OGM, che avrebbe bisogno di un
capitolo a sé, ricordiamo che da sempre i nutrizionisti
affermano che le farine complete sono molto più benefiche
per la salute delle farine ?ricostituite? con l?aggiunta finale di
crusca, per intenderci.

Una farina completa si ottiene per semplice macinazione del
chicco con il suo guscio, senza setacciatura né altre
trasformazioni: questa è la farina più ricca e sana,
completa del germe e dei suoi nutrienti, la vera farina integrale
insomma.

Il
pane sano e salutare c?è già
. Il ?pane
bianco condito di crusca biotech?, oltre che potenzialmente dannoso
per l?uomo e per l?ambiente, è inutile.

Paola
Magni

Articoli correlati