Dare un senso al matrimonio

Lo scopo del matrimonio dovrebbe essere quello di evitare situazioni estreme e di portare equilibrio nella vita. Ma spesso il risultato è del tutto opposto.

Al giorno d’oggi, una delle principali ragioni per cui un uomo e
una donna divengono amici è il sesso. Essi stanno insieme
per godere il piacere della sessualità.Molti dei i matrimoni
odierni si trasformano in un disastro perché mancano di una
meta precisa; non c?è una valida ragione per mettersi
insieme. Una coppia non dovrebbe unirsi se c’è solo
dell’attaccamento reciproco; ci dovrebbe essere un significato
più profondo di questo.

Tuttavia, il nostro desiderio bramoso e la mancanza di saggezza
collaborano per creare una situazione estrema, che finisce per
causare soltanto conflitti: la donna irrita il proprio compagno;
l?uomo irrita la propria donna… e, in entrambi i casi, l?unione
termina con un ?addio!?.

Da qualche tempo viaggio in tutte le parti del mondo e molti
giovani si avvicinano a me per discutere sui loro problemi di
relazione; tutte le loro confidenze, comunque, dimostrano che le
loro unioni avvengono sulla base di motivazioni errate.

Che siate un uomo o una donna, è importante che non ci
sia attaccamento nella vostra relazione, così da non
irritare il vostro partner.

Un estremo attaccamento al piacere sessuale, per esempio,
rappresenta un problema. Il piacere sessuale è… un
irritante! Lo potete verificare voi stessi.

Comunque, esistono molte coppie che non si uniscono per il
sesso, il loro rapporto è più profondo e anche il
loro comportamento è diverso. Questi partner si sentono a
loro agio, sono liberi, in un certo senso non hanno straordinarie
aspettative reciproche. Coltivano quindi un buon rapporto. Sono
certo che voi tutti avrete notato coppie di questo tipo, dove non
c?è attaccamento esagerato.

Lo scopo del matrimonio dovrebbe essere quello di evitare
situazioni estreme e di portare equilibrio nella vita. Ma spesso il
risultato è del tutto opposto.

Attualmente, è probabile che si contino tanti matrimoni
quanti sono i divorzi. Non crediate che il divorzio sia una cosa
semplice. Psicologicamente, il divorzio può diventare un
inferno. Non è un semplice ?Ok, bye-bye? e tutto finisce
qui.

Prima di tutto, ci si sottopone a una forte pressione
psicologica per arrivare alla decisione, poi quando la decisione
è presa, è come cadere nell?inferno. Ed è
così che gli esseri senzienti soffrono.

Succede che molte persone hanno molte difficoltà nella
loro vita matrimoniale. Ha qualcosa da dire al riguardo
perché non si comprendono a vicenda. Manca la comunicazione
fra loro. Questa è la causa di molto problemi.

Molte persone, specialmente i giovani, si sposano per motivi
molto superficiali: ?Lui mi piace, sposiamoci; lei mi piace,
sposiamoci.? Non c?è molta riflessione su ciò che
significa vivere insieme, e manca pure una conoscenza reciproca
delle rispettive personalità. La gente si lascia influenzare
troppo dall?apparenza esteriore, mentre la vera bellezza sta
all?interno. I visi e i comportamenti delle persone cambiano in
continuità, e non ci si può mai fidare.

A causa del fatto che manca la saggezza per riconoscere
vicendevolmente le qualità umane interiori, facilmente si
manca di rispetto al proprio partner. Quando le cose non quadrano
più secondo il progetto iniziale, quando il proprio partner
non è più così attraente come lo era un tempo,
il matrimonio fallisce. Ciò accade perché
quell?unione era basata al cento per cento su motivi egocentrici;
era un rapporto basato totalmente sul proprio ego.

Quando è così, non c?è da meravigliarsi se
non funziona.

Un matrimonio costruito sulla reciproca comprensione, sulla
buona comunicazione e su sforzi sinceri tendenti a un aiuto
reciproco, ha possibilità molto maggiori di durare. La
comunicazione mentale è molto migliore di quella fisica.
Questo è molto importante. Rapporti superficiali, quelli
basati esclusivamente su fattori esterni, non durano mai.

Di Lama Yesce


Tratto da SIDDHI, periodico di Buddhismo
Mahayana

 

 

Articoli correlati