Best practice

Diplomazia a Impatto Zero

Per celebrare l’anniversario del Protocollo di Kyoto, l’Ambasciatore del Costa Rica in Italia e LifeGate regalano a tutte le Ambasciate presenti nel nostro Paese il calcolo delle emissioni di CO2.

Sensibilizzare tutte le ambasciate presenti in Italia sul tema
dei cambiamenti climatici per raggiungere una diplomazia a Impatto
Zero®. È questa l’iniziativa promossa da
LifeGate e dall’ambasciata del Costa Rica in Italia per
festeggiare, il 16 febbraio 2011, il sesto anno dall’entrata in
vigore del
Protocollo di Kyoto
.

Per far sì che anche la diplomazia e i suoi protagonisti
possano agire concretamente per ridurre le proprie emissioni –
dovute principalmente dalla necessità di viaggiare
frequentemente – l’ambasciatore del Costa Rica in Italia,
Ortuño Victory, insieme a LifeGate, ha deciso di regalare a
tutte le 190 ambasciate presenti in Italia il calcolo dell’impatto
ambientale generato dalle loro attività.

L’ambasciata costaricense per prima ha già deciso di aderire
al progetto Impatto
Zero
® per ridurre e compensare le
emissioni di anidride carbonica prodotte dalla propria
attività diplomatica. “Sono sicuro che i nostri colleghi
accoglieranno positivamente questa iniziativa”, ha dichiarato
Ortuño.

Le ambasciate che decideranno di aderire al progetto, inoltre,
verranno coinvolte in un progetto più ampio che mira a
ridurre oltre che compensare le emissioni. Per
fare un esempio concreto, uno dei modi più efficaci per
limitare le emissioni di CO2 è quello di ridurre i viaggi
aerei delle delegazioni e preferire l’organizzazione di
teleconferenze. “Il calcolo delle emissioni – spiega Simone
Molteni, direttore scientifico di LifeGate – è il primo
passo necessario per ridurre l’impatto ambientale e avviare un
percorso di sostenibilità”.

Articoli correlati