Miami. 25 piani di efficienza

Un edificio. 25 piani. Investimenti da 40 milioni di dollari. Il tutto all’insegna dell?efficienza energetica. Sogno? No. A Miami è realtà.

Anche Miami come Dubai. Dopo il progetto (made in Florence) del
grattacielo eolico di 59 piani che sorgerà nella
città araba, anche la popolare città della Florida ha
voluto un
edificio ecosostenibile
tutto suo.

Il piano per l’eco-grattacielo (una delle prime costruzioni di
questo tipo nella città statunitense) è frutto di una
collaborazione tra l’architetto Chad Oppenheim, il consulente
energetico Buro Happold e l’ingegnere strutturale Ysreal
Seinuk.
Insieme all’esempio di Dubai, rappresenta un importante passo
avanti per l’architettura sostenibile.

I lavori per il Cor Building, così si chiamerà
l’eco-grattacielo, inizieranno a luglio 2007 e si concluderanno nel
2009. Il costo previsto, e approvato qualche giorno fa dall’ufficio
competente di Miami, è di circa 40 milioni di dollari.

Avrà un’altezza complessiva di circa 122 metri e
sarà suddiviso in 25 piani. Ospiterà 20.100 metri
quadrati di uffici e 5.400 di spazi commerciali. Oltre a 113
unità abitative, tutte dotate delle ultime e più
efficienti
invenzioni high tech
e rifinite in materiali
ecologici, come il vetro riciclato impiegato per i pavimenti ed il
bambù per le rifiniture dei corridoi.
E, naturalmente, sarà alimentato solo
ad energia rinnovabile
.

Il grattacielo, infatti, si autoprodurrà l’energia
necessaria sfruttando l’ambiente circostante, grazie a
turbine eoliche
e pannelli solari termici e
fotovoltaici
posizionati nella parte alta del suo
“esoscheletro iper-efficiente”. La struttura esterna così
concepita garantirà, inoltre, il completo isolamento termico
delle pareti e la copertura delle terrazze per la protezione dalla
luce solare.

Un progetto buono, che ci catapulta in un futuro possibile.
Dimostrandoci che ambiente e progresso possono andare d’accordo,
alla perfezione.

Articoli correlati