Zulù contro tumore

il veleno normalmente presente sulla punta della lancia dei capi tribù Zulù sarebbe in grado di ridurre del 50 per cento il volume di un tumore.

Secondo gli scienziati della Società Americana di Oncologia
Clinica, il veleno normalmente presente sulla punta della lancia
dei capi tribù Zulù sarebbe in grado di ridurre del
50 per cento il volume di un tumore.

Il veleno deriva dalla corteccia delle radici dei salici, pianta
dalla quale la farmacopea moderna ha elaborato l’acido acetil
salicilico, in commercio nota come aspirina.

Articoli correlati