Sedativi

I profumi provocano effetti diretti sulle emozioni e sugli stati d’animo, rivelandosi degli ottimi sedativi. alcuni oli essenziali

I profumi provocano effetti diretti sulle emozioni e sugli stati
d’animo, rivelandosi degli ottimi sedativi. Affidandoci alle
virtù di alcuni oli essenziali è possibile
ripristinare dei ritmi di sonno-veglia regolari, poiché
agiscono sulle varie problematiche emotive legate all’insonnia,
quali l’ansia, lo stress, la depressione.

Tra i profumi più efficaci c’è la lavanda, da usare
soprattutto quando l’insonnia è accompagnata da sogni
agitati e bruschi risvegli notturni. È utile tenere un
mazzolino di questi fiori sul comodino per beneficiare degli
effetti rilassanti.

Anche neroli, camomilla e fiori di tiglio hanno un effetto
calmante. Basta versarne poche gocce sul cuscino o sul fazzoletto e
respirarne il profumo quando ci si sveglia durante la notte:
diminuisce l’ansia e riconcilia il sonno.

Un bagno caldo in una vasca profumata è un altro ottimo
rimedio contro il temuto, ma comune spauracchio notturno. Prima di
coricarsi, immergersi nell’acqua della vasca da bagno, dopo aver
sciolto da sei a otto gocce per ognuno dei seguenti oli essenziali:
maggiorana e ylang-ylang.

Per chi non è propenso a cimentarsi con rituali vari
è consigliabile, prima del riposo notturno, versare cinque
gocce di sandalo su di un cucchiaino di miele e consumarlo,
lasciando sciogliere lentamente in bocca.

Daniela Milano

Articoli correlati