Entrare nel regno della natura

Esercizio pratico. Prendere l’abitudine di “chiedere il permesso” prima di entrare in un’ambiente naturale nuovo per noi, come bosco o un prato.

Non siamo abituati a considerare il paesaggio come un luogo vivo
con cui entrare in comunicazione. Possiamo cominciare con
l’abituarci con il “chiedere il permesso” prima di entrare – in un
bosco, un prato, un’ambiente naturale nuovo per noi – ringraziare e
salutare dopo la permanenza.

E’ una pratica già in uso presso molti alpinisti, che si
rivolgono, interiormente, alla montagna prima di intraprendere una
scalata, e sanno che occorre il suo consenso affinché tutto
vada a buon fine.

Per quanto sia un atteggiamenti che già fa parte di molte
culture più antiche di quella nostra contemporanea, non
è da considerare una pratica panteista o animista, ma
semplicemente un esercizio di attenzione e rispetto nei confronti
dei luoghi che si apprestano a ospitarci. Luoghi che comunque sono
sicuramente molto più “vivi” e “abitati” di quanto i nostri
sensi riescano a cogliere.

Articoli correlati