Essere equosolidale, anche in pausa caffè

Lo scopo del commercio equosolidale sostenere le piccole comunità rurali e corrispondere ai lavoratori coinvolti nella produzione uno stipendio adeguato al lavoro svolto.

Oggi equosolidale è un termine che fa riferimento a un movimento globale composto da tante piccole realtà locali. Circa tremila organizzazioni, in più di 50 paesi del Sud del mondo, danno lavoro a un milione di persone.

 

Un po’ di storia

Tutto è cominciato nel 1958 quando negli Stati Uniti apre il primo negozio di prodotti equo e solidali, mentre in Europa le prime tracce risalgono alla fine degli anni ’50 grazie al lavoro dell’organizzazione britannica Oxfam.

L’esplosione avviene negli anni Sessanta con la promozione di prodotti “equo”, soprattutto artigianali, e la creazione di realtà impegnate nell’attività di collegamento con le comunità e di trasporto dei prodotti nelle botteghe nei paesi industrializzati.

Cosa vuol dire scegliere i prodotti equosolidali

Promuovere il commercio equosolidale significa sostenere le comunità di contadini e migliorare le loro condizioni economiche e sociali. Vuol dire corrispondere ai lavoratori coinvolti nella produzione un prezzo più alto rispetto a quello dei grossisti e uno stipendio adeguato al lavoro svolto.

 

Dimostra che staccarsi dalle multinazionali è possibile e che la monocoltura che rischia di minacciare la biodiversità di molti paesi non è la via giusta da seguire.

 

La pausa caffè sostenibile con LifeGate

Dal 2001 LifeGate è impegnata nel campo della sostenibilità e per questo promuove anche lo sviluppo di un’economia responsabile in cui il commercio equo e solidale possa guadagnare sempre più spazio. È importante portare un po’ di questo spirito anche nelle aziende, ad esempio attraverso la diffusione di distributori automatici e macchine per il caffè che rispettino questi principi.

 

LifeGate propone ai suoi partner e ai collaboratori più attenti a queste tematiche la possibilità di offrire ai propri dipendenti una pausa più serena attraverso distributori automatici con prodotti equosolidali in comodato gratuito. Un gesto che vale doppio: per ogni distributore LifeGate si impegna a tutelare dieci metri quadrati di foresta nell’Amazzonia brasiliana.

Per richiedere un distributore automatico con prodotti equosolidali e una macchina per il caffè scrivi a [email protected]

Per maggiori informazioni clicca qui.

Articoli correlati