Expo: di’ la tua

Una quarantina di persone, esponenti dei settori più diversi – dall’università all’imprenditoria, dal cinema, ai trasporti, al turismo – ha deciso di recarsi a Saragozza per vedere L’Expo, per porre qualche domanda, per prendere appunti in vista del 2015.

Laura Girard, presidente dell’Associazione, ci racconta che il
progetto editoriale di “L’Expo che sogniamo. Appunti di viaggio,
proposte e idee della società civile milanese a Saragozza
2008″ è nato per caso, involontariamente ed in modo del
tutto spontaneo.

Una quarantina di persone, esponenti dei settori più
diversi – dall’università all’imprenditoria, dal cinema, ai
trasporti, al turismo – ha deciso di recarsi a Saragozza per vedere
L’Expo, per porre qualche domanda, per prendere appunti in vista
del 2015.

Girard racconta che tra le cose che hanno colpito di più
la delegazione di studio c’è stata la capacità che
hanno avuto le istituzioni e gli enti locali di dialogare con la
cittadinanza. E’ quello che si vorrebbe replicare a Milano,
un’estesa partecipazione. Oltre ad alcune esperienze davvero
significative svoltesi a Saragozza, come quella di El Faro, cui le
associazioni milanesi si ispirano.

Si tratta di un padiglione che ha raccolto circa 350 ONG, che in
questo spazio hanno avuto non solo grande visibilità, ma
anche la possibilità di dire la propria opinione o di
avanzare critiche costruttive sugli argomenti trattati durante
l’evento.
L’installazione, oltretutto, era totalmente ecosostenibile,
perfettamente in linea con l’attenzione che Saragozza ha dimostrato
nei confronti delle tematiche ambientali.

Per interagire con l’organizzazione dell’Expo, uno dei modi
è quindi rivolgersi a Milano Bella da Vivere, attraverso il
sito www.milanobelladavivere.it
o telefonando agli uffici di via Durini 28, allo 0276270306.

La presentazione del libro è prevista per lunedì
13 ottobre alle ore 20.30, al Teatro San Babila di Milano.

Chiara Boracchi

Le associazioni della delegazione:
– Milano bella da Vivere
– Associazione per Milano
– Fondazione Europa Civiltà
– Milan Expo Committee (MEC)
– Lega Coop Lombardia
– RotarAct

Articoli correlati