F.C.M.T. “Frequenza cardiaca massima teorica”

si potrebbe dire che la Frequenza Cardiaca Massima è equivalente al numero massimo di giri che il nostro motore “cuore” è in grado di sostenere.

È il numero massimo di contrazioni che il nostro cuore
riesce a compiere in un minuto. Per fare un paragone comune si
potrebbe dire che la Frequenza Cardiaca Massima è
equivalente al numero massimo di giri che il nostro motore “cuore”
è in grado di sostenere.

Ma perché è importante la Frequenza Cardiaca
Massima?
Essa influenza la quantità di massima sangue, in litri al
minuto, che il nostro muscolo cardiaco riesce a far circolare nel
nostro corpo, quindi alle sostanze nutritizie che riesce a far
arrivare alle cellule e le sostanze di rifiuto che riesce ad
allontanare da esse. Influenza direttamente la quantità di
ossigeno che siamo in grado di trasportare alle cellule.

La Frequenza Cardiaca Massima è estremamente individuale ed
è influenzata da fattori come il tipo di allenamento
praticato.
L’unico modo per rilevare la FCM effettiva è eseguire uno
sforzo al massimo delle proprie possibilità, in laboratorio;
l’alternativa è quella di affidarci alla FCMT che pur avendo
un margine di errore, discostandosi di un poco da quella reale, ci
consente di evitare prove di laboratorio.

Spesso valori percentuali di questa FCMT vengono presi come
riferimento per effettuare degli allenamenti atti a migliorare il
rendimento.
È diventato comune per coloro che si allenano utilizzando un
cardiofrequenzimetro quantificare l’entità dello sforzo in
pulsazioni al minuto o meglio ancora come percentuale relativa alla
Frequenza Cardiaca Massima Teorica.

Per coloro che intendono iniziare degli allenamenti aerobici
controllati è consigliato di non superare 85% della FCMT, e
per effettuare allenamenti che siano efficaci di non scendere al di
sotto del 55 – 60%.

Poiché si è notato che esiste una stretta relazione
tra età e FCM, per convenzione il calcolo della FCMT viene
effettuato sottraendo a 220 l’età del soggetto.
FCMT = 220 – età
Ad esempio per un uomo di 41 anni la FCMT si calcola :
(220 – 41) = 179 puls/min = FCMT

Per calcolare la percentuale relativa, ad esempio l’85% :
(179 / 100) * 85 = 152 puls/min = 85% di FCMT

Emanuele Oliva

Articoli correlati