“Fa’ la cosa giusta!”… a Milano

La prima fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili si svolgerà a Milano.

Sempre più italiani si indirizzano verso scelte di
consumo critico, consapevole: in crescita l’acquisto di prodotti da
agricoltura biologica e del mercato equo-solidale, l’apertura di
conti correnti bancari che finanziano progetti di sviluppo nel
Terzo Mondo, i viaggi “responsabili”, l’utilizzo di auto condivise.
Fenomeno che, seppure ancora di nicchia, segnala una tendenza in
forte sviluppo.

Anche per questo non sorprende che ci sia grande aspettativa per
Fa’ la cosa
giusta!
“, la prima fiera del consumo critico e degli
stili di vita sostenibili, organizzata dall’Associazione “Insieme
nelle terre di mezzo Onlus”. Un’area espositiva di 2.500 mq con
oltre 100 stand per promuovere prodotti e progetti che si basano
sui principi di cooperazione, giustizia e rispetto per le persone,
equità dei rapporti tra Nord e Sud del mondo,
sostenibilità ecologica. Partendo da questo denominatore
comune troveranno spazio, per la prima volta nella stessa fiera, il
commercio equo e solidale, la finanza etica, l’agricoltura
biologica, il turismo responsabile, i gruppi d’acquisto solidale e
le associazioni che si occupano di mobilità sostenibile,
energie rinnovabili, pace e nonviolenza.

Per invitare il pubblico a raggiungere la fiera in bicicletta ed
incentivare così l’utilizzo delle due ruote, gli
organizzatori hanno pensato di promuovere mini corsi per imparare a
fare piccole riparazioni. E chi non può rinunciare alla
macchina, ma desidera farne un uso più modesto, condividendo
il veicolo con altri, avrà la possibilità di capire
come funziona il car sharing, quanto costa il servizio, quali i
vantaggi. Passando allo shopping, a “Fa’ la cosa giusta!” si
potranno acquistare prodotti di piccole realtà locali: vino,
formaggi, miele, pasta, cosmetici naturali… prodotti biologici ed
ecologici certificati, spesso associati a progetti solidali.
L’Intergas, l’associazione cui fanno capo i vari gruppi d’acquisto
solidali, spiegherà come costruire un nucleo di consumatori
al fine di comprare collettivamente prodotti alimentari e generi di
consumo quotidiano direttamente da piccoli produttori locali
estranei ai circuiti della grande distribuzione.
Infine, parlando di turismo responsabile, le proposte spazieranno
dalle vacanze rispettose della natura, dell’economia e della
cultura locali ai viaggi che uniscono relax e impegno sociale/
lavoro.

Tra i convegni e i seminari in calendario, sabato 13 si
parlerà di responsabilità sociale d’impresa (ore 10),
dei consumi in famiglia (ore 11.30), delle prospettive
dell’agricoltura tra OGM e biologico (ore 14.30), delle
potenzialità del software libero e dell’informazione (ore
17.30).
L’intero programma è disponibile sul sito www.falacosagiusta.org

“Fa’ la cosa giusta!”, per sabato 13 e domenica 14 marzo
SuperstudioPiù, Via Tortona 27, Milano (MM Porta Genova)
Orari: dalle 10 alle 20
ingresso: 2,10 euro

Informazioni: 02 48953031-2
www.falacosagiusta.org

 

Articoli correlati
L’evoluzione a fumetto

Tutto evolve. Muta. Cambia nel corso del tempo. Dalle specie animali e vegetali alle nostre conoscenze, da un singolo festival al concetto di “cosa sia” arte a quello di “cosa sia” letteratura. Il Festival Internazionale del Fumetto, del Gioco e dell’Illustrazione parla proprio di questo.

MITO Settembre Musica 2009

Parole d’ordine: diffondere cultura. Cultura della musica d’arte, musica di altissima qualità e di tutti i generi, dal pop al rock, dalla musica classica al jazz, all’avanguardia.

Detto… fatto! Ecco cos’è la responsabilità sociale

Quante sono, in Italia, le aziende che hanno deciso di adottare un comportamento etico, responsabile dal punto di vista sociale ed ambientale, pur senza rinunciare a un giuso profitto? Le incontriamo al salone “Dal dire al fare” sulla Responsabilità Sociale.

MoTechEco 2008

Saranno quattro giorni densi di incontri, convegni, mostre. Gli stand presenteranno tutte le soluzioni per muoversi “pulito”.