Farmaci dannosi e inutili?

non vi sono prove sufficienti per essere sicuri che i farmaci da banco siano efficaci, ma non vi è neppure la certezza opposta che non funzionino.

Un altro fatto grave è poi quello che non si dice a nemmeno
delle innumerevoli proposte di farmaci da banco, quelli che ci
vengono offerti per “curare” dei disturbi.

La ricerca ha dimostrato l’inefficacia di alcuni farmaci per la
cura di malattie che sembravano guaribili semplicemente ingerendo
alcune “pilloline”.

Il giorno 28.02.2002 l’Espresso on line riporta quanto segue:

“nel sito del “British Medical Journal” www.BMJ.com, una rassegna
freschissima di tutto ciò che è stato pubblicato
sull’argomento dalla stampa scientifica evidenziava un risultato
sconfortante. In sostanza non vi sono prove sufficienti per essere
sicuri che i medicinali da banco siano efficaci, ma non vi è
neppure la certezza opposta che non funzionino.
Gli studi di buona qualità sono pochi (15 in tutto), due o
tre al massimo per ogni tipo di rimedio, e ciascuno ha coinvolto un
piccolo numero di persone. Tutto quello che si sa oggi
sull’argomento deriva da prove fatte su poco più di duemila
tossicolosi in tutto il mondo. In qualche studio salta fuori un
effetto benefico, ma modesto e misurato in un modo tale (per
esempio con strani punteggi dei sintomi) che risulta difficile
capire quanto sia rilevante per il benessere personale.
In compenso, a quanto pare, i vari medicinali non danno fastidi
gravi, anche se comunque non sono irrilevanti per le tasche dei
cittadini: si spendono ogni inverno centinaia di miliardi per
questo tipo di farmaci.”

Marina Alessandra Ricci

Articoli correlati
Gli elisir dei minerali

Si chiamano elisir minerali e agiscono contemporaneamente sul piano fisico, emozionale e spirituale, per riequilibrare lo stato di salute.

Rosa canina

“Un fiore che scintilla fra i cespugli come una stella preziosa”. Ha numerosi principi attivi ed è immunostimolante contro l’influenza e il raffreddore