Festival del Cinema Africano

Appuntamento a Milano dal 14 al 20 marzo con l’annuale rassegna cinematografica dedicata al cinema africano. 100 film del continente nero.

I film proposti non hanno la tecnologia del cinema
hollywoodiano, ma hanno la grande forza della creatività e
sono firmati da giovani che hanno dato vita a un nuovo corso,
quello del sorriso e del pensiero.

‘Mooladè’, un film di Sembene Ousmane, ambientato in un
villaggio africano, è la storia di Collé Ardo, donna
che coraggiosamente combatte contro l’infibulazione per le ragazze
del villaggio.

‘Ouga Saga’ di Dani Kouyaté del Burkina Faso ironizza
sulle velleità americanizzanti dei giovani di Ouagadougou e
sui loro mille espedienti per sopravvivere in un Paese senza
futuro.

‘I love cinema’ dell’egiziano Ossama Fawzi è la storia di
un bimbo innamorato del grande schermo, quasi “la versione africana
del nostro ‘Nuovo cinema Paradiso’.

‘O heroi’ dell’angolano Zezè Gamboa è la lotta di
un reduce che ha perso una gamba e riesce a ottenere una protesi,
un film sulla guerra, sulla voglia di ricominciare, girato per le
strade, i bar, le case di Luanda piene di colore e di gioia.

Articoli correlati
I vincitori e tutto il meglio del festival Cinemambiente 2019

Disastri ecologici, l’impatto dell’uomo sul pianeta, declino sociale, ma anche l’ondata di speranza portata dall’attivismo della nuova generazione verde. Sono alcuni dei temi dei film premiati a Cinemambiente 2019, svoltosi a Torino dal 31 maggio al 5 giugno.