Speciale Festival Internazionale dell’Ambiente, Milano

Per cittadini e addetti ai lavori un programma fittissimo di dibattiti, workshop, spettacoli, laboratori, serate al cinema, impianti a porte aperte e altro ancora. Con un?importante novit

7
giugno. Un Kennedy tra auto, agricoltura, lavori verdi,
biodiversità e danza.
La giornata finale del
Festival Internazionale dell’Ambiente di Milano prevede incroci di
temi molto diversi, ma tutti collegati dal filo verde
dell’attualità. Convegni sulla biodiversità (il 2010
è l’IYB – anno internazionale della biodiversità),
sull’abitare sostenibile, il futuro dei mezzi di trasporto ibridi e
a trazione elettrica (in collaborazione con Politecnico di Milano),
agricoltura e biodiversità (Direzione Generale Agricoltura
della Regione Lombardia), l’etica della conservazione, i green jobs
(le esigenze di formazione e i profili più ricercati,
secondo l’AIDP – Associazione Italiana per la Direzione del
Personale). Come green ambassador, alla Loggia dei Mercanti alle
18.30 testimonianza-intervista di Robert F. Kennedy III, portavoce
della Waterkeeper Alliance, intervistato da Maria Luisa Agnese,
Corriere della Sera (in collaborazione con Parco Lambro Milano).
Alle 21.00, per concludere, “Bereshit, in principio…e
ritorno”: spettacolo multimediale animato da danzatori, effetti di
luci e proiezioni che narrano le vicende di Genesi alla scoperta
del mistero delle origini, di un tempo in cui gli uomini e la
natura formavano un tutt’uno e del senso della rottura di
quell’equilibrio. Coreografie di Susanna Beltrami e Matteo
Bittante, ideazione e regia di Alberto Milazzo.
Lunedì e martedì alle 19:00 su
LifeGate Radio in onda tutti gli appuntamenti informativi speciali
dedicati al Festival Internazionale dell’Ambiente con voci, suoni e
contenuti.

6 giugno
Una domenica di festa, di gite e di perlustrazioni fuori
città, come il rituale del weekend milanese
suggerisce.

Il programma domenicale si svolge in quattro luoghi diversi.
Val Masino, a Bagni Masino (Sondrio): “L’anima del bosco si
racconta e ci ascolta” è un’intera giornata dedicata a
un’esperienza artistico-musicale con la Scuola Civica di musica
della Provincia di Sondrio, promossa da Ersaf.

Milano, Termovalorizzatore Silla 2: in via Silla 249 a Milano
l’open day termovalorizzatore, l’apertura straordinaria
dell’impianto con visite guidate.

Milano, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia
Leonardo da Vinci: attività speciali per i bambini nei
laboratori interattivi.

Milano, stand Nestlè presso area espositiva MIC: WET –
Laboratori per bambini.


5 giugno,

Giornata mondiale dell’Ambiente Onu

Nel giorno più importante dell’ambiente, che ricorda la
nascita nel 1972 del programma ambientale delle Nazioni Unite,
Milano si pone al centro delle celebrazioni in Italia con la
manifestazione – per la prima volta in Fiera – del Festival
Internazionale dell’Ambiente. Il programma di oggi prevede dalle 10
alle 12 l’apertura delle porte del Banco Alimentare della Lombardia
(a Muggiò) e in Fiera il Giro d’Italia a km 0 promosso da
Symbola e Coldiretti. Poi laboratori per bambini, il convegno
dell’Umana Dimora “Uomo-Ambiente-Cultura”; un “Dialogo sopra la
futura città verde” con Mario Cucinella e Andreas Kipar;
l’incontro con Luigi Mariani, autore di “No Slogan – L’eco
ottimismo ai tempi del catastrofismo”. Dalle 19.30 la festa si
sposta in centro città, alla Loggia dei Mercanti, per “Buon
compleanno Legambiente” (la grande associazione festeggia i suoi 30
anni) e alle 20.30 “serata cinema & ambiente”, con l’anteprima
del film documentario The Cove, premio Oscar 2010.

4
giugno. Raffica di
convegni e interviste.

Il programma di oggi
è stato intensissimo. La trasmissione mattutina di
Passengers ha ospitato, accanto a Rudi Bressa di LifeGate Radio, il
presidente del Parco del Ticino Milena Bertani. In Fiera Milano
City convegni e incontri si sono susseguiti. L’evento Green City ci
ha offerto le testimonianze di rappresentanti delle maggiori
città europee sulle loro esperienze verdi.
Durante il convegno Accenture è stato detto che l’89% delle
persone si dichiara pronto a cambiare marca di ciò che
acquista a favore di con prodotti che aiutano a ridurre le
emissioni. Il 57% delle aziende certificate eco-label ha
incrementato la propria quota di mercato; l’80% degli italiani
dichiara di preferire le fonti energetiche rinnovabili.
Splendida la serie di interviste inanellate in diretta sull’eco-bus
di LifeGate Radio: Letizia Moratti, sindaco di Milano, ha spiegato
il progetto dei “raggi verdi”, i cui lavori cominciano a giorni.
Maurizio Lupi, deputato, milanese doc e Ceo di Fiera Milano
Congressi, ha ribadito un forte impegno per l’ambiente il cui
fulcro, rimarca, deve essere la persona, il cittadino, concludendo
poi con una battuta amichevole verso “una radio, libera veramente,
che parla di ambiente”. L’assessore comunale all’Arredo Urbano
Maurizio Cadeo ha evidenziato come il verde urbano ha una funzione
non solo estetica o per la qualità della vita, ma anche di
efficacia per il raggiungimento dei più ambiziosi obiettivi
di rispetto dell’ambiente.
Nel contempo, uno degli otto portali verdi (quello alla Rotonda
della Besana) è stato presidiato dallo staff artistico di
LifeGate Radio capitanato da Andrea Parodi.

3 giugno.

Presentazione alla stampa e primi convegni
.
Il
primo giorno del Festival Internazionale dell’Ambiente di Milano ha
visto i saluti dei primi ospiti e i primi convegni. Costacurta ha
raccontato di quando portando a scuola il figlio andava a bussare
ai finestrini dei genitori che aspettavano in macchina lasciando il
motore acceso, sottolineando come sia fondamentale avere senso
civico, soprattutto in una città come Milano. Marcello
Raimondi, assessore all’Ambiente della Regione Lombardia ricorda
che il Festival sarà importante sia per il contenuto
scientifico sia per i contenuti legati all’ambiente e sottolinea
come una parte dei danni all’ambiente si deve ai comportamenti
individuali e quindi bisogna lavorare il più possibile per
aiutare le famiglie ad adottare eco-comportamenti positivi. Sui due
piani della struttura, gli espositori allesticono i loro stand e i
relatori animano convegni e incontri. Gli spazi espositivi sono
pronti per mostrare l’impegno della città per
l’ecologia.


1
giugno.
La notizia di oggi è che a moderare
l’incontro con la stampa alle ore 12.00 di giovedì 3 giugno
2010 è chiamato Claudio Vigolo, la voce di LifeGate
Radio.
Ecco il programma dell’incontro d’apertura con
la stampa – quindi non aperto al pubblico – del Festival
Internazionale dell’Ambiente 2010 (Fieramilanocity – MIC Milano
Convention Centre, Spazio Agorà, piano terra; ingresso Via
Gattamelata, 5): interventi di Marco Lucchini, direttore generale
Fondazione Banco Alimentare onlus; Billy Costacurta, grande
sportivo e bandiera del Milan; Gianpiero Cantoni, presidente
Fondazione Fiera Milano; Massimo Ferlini, membro di Giunta di
Camera di Commercio di Milano; Marcello Raimondi, assessore
all’Ambiente della Regione Lombardia.

Al termine, assaggi da Happy Fooday: i cuochi delle
cooperative coinvolte nel progetto presentano e offrono ai presenti
le loro ricette antispreco.

31
maggio. Per il Festival internazionale dell’ambiente Green City
presenta “gli 8 portali dei raggi verdi”.

Gli otto “portali” in bambù stanno per essere collocati
sulla cerchia dei Bastioni nelle intersezioni con gli otto raggi
verdi, simbolo della sostenibilità urbana. All’interno dei
portali sono ospitate associazioni cittadine, aziende, comitati,
legati particolarmente ai temi della sostenibilità
ambientale, declinata nei più diversi aspetti: dal
riciclaggio alla mobilità sostenibile, dall’arte alla
cultura. Un altro portale, la “Green City House” sarà
collocato nel Padiglione della Fiera, come luogo di scambio di
informazioni, di condivisione di idee e progetti, di vetrina per i
vari partner europei che parteciperanno al Forum. E’ anche
l’occasione per rilanciare con il Comune di Milano la strategia dei
raggi verdi, direttrici alberate che daranno respiro e verde alla
città, comunicando l’avvio dei lavori per realizzarli, che
inizia oggi e terminerà nel 2015, in vista dell’Expo.

Festival
Internazionale dell’Ambiente 2010 a Impatto
Zero®

Milano,
3-7 giugno. Torna il Festival Internazionale dell’Ambiente. E va in
Fiera.
Un complesso di incontri ed eventi che, in
questa terza edizione, propone un affondo sulle opportunità
che la green economy e i nuovi modelli di sviluppo ci porgono per
andare oltre la crisi e assicurarci un futuro più sicuro e
vivibile. Il programma propone a cittadini e addetti ai lavori
dibattiti, workshop, spettacoli, laboratori e altro ancora. Con
un’importante novità: un’area espositiva presso il MIC –
Milano Convention Centre (via Gattamelata, 5) dove si concentrano
gli incontri e gli eventi.

Il Festival è promosso da Ministero dell’Ambiente, Regione
Lombardia, Comune di Milano, Camera di Commercio di Milano e
Fondazione Fiera Milano. Quest’anno vengono affrontati anche i temi
della tutela della biodiversità – il 2010 è stato
proclamato dall’Onu Anno Internazione della Biodiversità -,
della produzione e del consumo di energia, della filiera
agroalimentare per “nutrire il pianeta”, in vista di Expo 2015.

Il calendario di convegni ed eventi è ricchissimo,
dalle attività per i più piccoli ai momenti di
parola, dal cinema all’incontro con grandi personaggi – da Billy
Costacurta a Bobby Kennedy III – da momenti di festa per le vie di
Milano alle opere di arte e design in mostra, per coinvolgere il
più possibile tutti e dare dimostrazione dell’importanza e
della varietà degli spunti offerti dalla
sostenibilità.

Le novità di quest’anno sono molte, anche strutturali.
Il centro degli incontri è per la prima volta al coperto,
nel cuore della Milano più orgogliosa e produttiva, in Fiera
Milano City. La scelta della prestigiosa location conferma
l’impegno della città per il tema. All’interno c’è
anche lo spazio Green City, che sonda le vie delle strade delle
future città sostenibili, e poi un vero e proprio giardino
con installazioni green, progetti d’avanguardia nel risparmio
energetico, opere d’arte sul tema del riciclo, mostre e stand per
andare alla scoperta di tutte le novità, delle ultime
scoperte e capire dove stiamo andando. Milano si punteggia di verde
anche con i portali di Green City in otto punti della città,
poi con eventi alla Loggia dei Mercanti, al Museo nazionale della
Scienza e Tecnologia di via San Vittore, al Parco Sempione, in
Stazione Centrale, al Banco Alimentare e una giornata ai Bagni Val
Masino (Sondrio).

LifeGate Radio offre un ampio coverage dell’evento, con ospiti
ogni mattina sull’eco-bus di Passengers, spazi informativi dedicati
in diretta, approfondimenti e diversi inviati sul posto che
raccoglieranno voci, testimonianze e interviste, poi riproposte poi
online e in un lungo appuntamento speciale in radio.

L’intera manifestazione si svolge a Impatto Zero® con
LifeGate: l’impatto ambientale calcolato è ridotto e
compensato con la tutela di foreste in crescita.

Articoli correlati