Giornata Nazionale dell’Albero 2010

Domenica 21 novembre si celebra la Giornata Nazionale dell’Albero, in ogni comune d’Italia sarà piantato un albero per ogni bambino nato.

La chiave di volta della Giornata è la piantumazione
contemporanea in ogni città, a mezzogiorno, di piantine
arboree di specie autoctone proporzionale ai nati del Comune sulla
base della popolazione residente. Gli alberi, forniti dal
Ministero, dal Corpo Forestale e dai vivai regionali, sono stati
messi a diposizione dei Comuni alcuni giorni prima del 21 novembre,
così da facilitare l’organizzazione della messa a dimora. La
piantumazione è prevista in luoghi simbolici o di valore
particolare.

Sul sito del ministero, www.minambiente.it,
nella pagina web dedicata, sono disponibili il form e altre
informazioni sulla Giornata. “Credo che proprio nel 2010, anno
internazionale dedicato dall’Onu alla biodiversità – ha
scritto il ministro ai sindaci nell’invito ad aderire -, sia
importante che la Giornata dell’Albero torni a essere una festa
nazionale che coinvolga l’intero Paese riuscendo, finalmente, a
dare attuazione alla norma rimasta sempre ineffettiva della
piantumazione di un albero per ogni nato, sottolineando così
lo stretto legame tra il futuro delle prossime generazioni e il
futuro degli alberi. Sono certa che ogni Comune potrà
rendere questa Giornata una significativa occasione di gioia e
partecipazione collettiva, organizzando iniziative sul tema anche
in collaborazione con le associazioni ambientaliste e le scuole del
territorio”.

Il ministero dell’Istruzione aveva già diramato una
circolare a tutte le scuole con l’invito a effettuare nella
settimana precedente attività riguardanti la conoscenza
degli alberi, la loro importanza. Le prime 500 scuole che hanno
aderito alla Giornata hanno ricevuto 5 alberelli da piantare nei
cortili o giardini. Il ministero dell’Ambiente ha poi siglato
accordi con associazioni ambientaliste e operatori del settore
vivaistico per far sì che tutti gli italiani, il 21
novembre, possano piantare il loro nuovo albero, da qui in poi.

Articoli correlati