Google monitora l’ambiente… dal cielo

Il colosso dell’informatica ha lanciato una piattaforma per monitorare le foreste dell’intero pianeta: un nuovo strumento per salvaguardare l’ambiente

Presentata alla
conferenza sul clima di Cancun
, la nuova piattaforma
del gigante di Mountain View metterà a disposizione della
comunità scientifica internazionale 25 anni di dati e
immagini satellitari e gli strumenti per analizzarli.

Google Earth
Engine
metterà quindi online informazioni
attuali (e d’archivio) sui cambiamenti ambientali, oltre agli
strumenti utili agli scienziati per incrociare, analizzare e
interpretare gli stessi dati in chiave ambientale.

Secondo i programmatori, inoltre, sarà
possibile mappare in maniera oggettiva l’avanzamento di deserti e
deforestazione, di risorse idriche e di tanto altro. I punti di
forza di Google Earth Engine consistono nella rapidità della
piattaforma (che può contare su un’infrastruttura composta
da migliaia di computer e su applicazioni in continuo sviluppo), a
sua volta supportata da una comunità scientifica attenta a
queste tematiche.

A dimostrazione delle potenzialità del
mezzo, a Cancun è stata presentata la mappatura dettagliata
e completa delle foreste e delle risorse idriche del Messico, mai
ottenuta prima. La mappa, frutto dell’analisi di 53 mila riprese
effettuate da Landsat tra il 1984 e il
2010, ha richiesto 15 mila ore macchina di calcolo, un compito che
la rete di computer a disposizione ha portato a termine in meno di
un giorno.

Secondo Google, l’obiettivo principale del progetto consiste nella
«costruzione di un futuro più sostenibile»: per
raggiungerlo si partirà dunque dall’applicazione del sistema
Mrv (monitoraggio, revisione e verifica) agli sforzi internazionali
contro la deforestazione, fenomeno che ogni anno costa al pianeta
dal 12 al 18% delle emissioni totali di gas serra.

Nei prossimi due anni, Google dedicherà
alla nuova piattaforma 10 milioni di ore macchina di calcolo per
monitorare lo stato delle foreste dei Paesi in via di sviluppo: un
nuovo strumento a disposizione dell’ambiente.

Articoli correlati