Sodio: guerra nei supermercati inglesi

Secondo uno studio del 1994 (Coma), la riduzione di un terzo del consumo di sodio potrebbe salvare, in Inghilterra, 34.000 vite umane ogni anno.

In Inghilterra, una catena di supermercati, l’Asda, ha ridotto il
contenuto di sale nei propri prodotti pronti, per una
quantità di ben 900 tonnellate. Si tratta di una operazione,
iniziata nel 1998, intesa a promuovere la riduzione del consumo di
sale nella popolazione.

Sulla base di una dieta media giornaliera, la riduzione
nell’assunzione di sodio da parte dei propri clienti è stata
valutata nell’ordine dell’8%. Secondo uno studio del 1994 (Coma),
la riduzione di un terzo del consumo di sodio potrebbe salvare, in
Inghilterra, 34.000 vite umane ogni anno.

Articoli correlati