H2Ohhhhhhhh? Bollicine a sorpresa Sodastream

Il gasatore di Sodastream diventa oggetto di culto anche nel nostro Paese. I motivi? E’ utile, sostenibile e… ‘eco-chic’. Grazie anche a un nuovo approccio in chiave marketing.

Un oggetto di culto anche in Italia dopo il grande successo
all’estero richiede un nuovo approccio in chiave marketing e
comunicazione: nuove strategie, nuovi investimenti per un
posizionamento sempre più ‘eco-chic’, senza dimenticare la
parte più profonda della sua anima fatta di
sostenibilità e rispetto per l’ambiente.

Per questo Sodastream presenta in anteprima la sua campagna
integrata: TV, radio e tanto web. “Abbiamo davanti a noi anni
straordinari” dichiara Petra Schrott, marketing manager di
Sodastream. “Il nostro prodotto sta diventando infatti un vero e
proprio creatore di valore e di opportunità per gli italiani
che vogliono comportarsi in maniera virtuosa nei confronti
dell’ambiente. Stiamo vivendo un’epoca di ‘magia green’ fatta di
bollicine ‘eco-friendly'”. E Sodastream è in prima fila.

Lo spot TV esprime perfettamente questo concetto: una famiglia di
persone qualunque che nel vivere quotidiano riscopre il proprio
essere ‘super’. E’ dai piccoli gesti di tutti i giorni che parte
infatti la rivoluzione della sostenibilità grazie ad una
‘scatola magica’ amica dell’ambiente: Sodastream

E’ la prima volta che nel nostro Paese Sodastream si sposa con il
piccolo schermo con spot da 15″ e 30″ dal 5 giugno – Giornata
Mondiale per l’Ambiente – per 2 settimane su Mediaset – Canale 5,
Italia 1, Rete 4, La 5, Iris, Mediaset Extra, La 7 e Sky. La
campagna è stata ideata dal creativo Sima Alon ed diretta da
Aviv Maravi. La società di produzione è Shosi &
Udi Production. Lo spot va in onda, oltre che nel nostro Paese, in
Francia, Belgio, Svezia, Slovenia, Repubblica Ceca, Slovacchia,
Stati Uniti, Sud Africa e Filippine. La campagna TV dovrebbe
produrre oltre 350 milioni di contatti.

La campagna prevede, inoltre, una pianificazione su LifeGate Radio,
la prima radio in Italia dedicata alla sostenibilità,
partner ideale per far arrivare i giusti messaggi al crescente
pubblico di consumatori responsabili e attenti ad uno stile di vita
sostenibile. Gli spot radio saranno affiancati da una campagna di
comunicazione sul network LifeGate.

Ed infine l’utilizzo dei principali portali italiani e dei social
network e blogger per un’ulteriore diffusione di un messaggio che
coniuga rispetto per l’ambiente, corretto utilizzo delle risorse e
amore per il bello.

Sodastream, inoltre, ha scelto LifeGate come partner per la
sostenibilità per la creazione di un’area sul sito
www.sodastream.it dedicata all’eco-lifestyle
con
approfondimenti e curiosità sui molti benefici dell’acqua.
“L’attuale gestione delle risorse idriche non è sostenibile”
commenta Simone Molteni, direttore scientifico di LifeGate “e
l’acqua, presente nel quotidiano di ogni persona, può
giocare un ruolo formidabile per diffondere consapevolezza. Proprio
dall’acqua potrebbe partire una rivoluzione che porti al
cambiamento della coscienza collettiva, degli stili di vita e dei
consumi verso un modello più sostenibile.” Il sito
Sodastream, inoltre, ospiterà un calcolatore on-line per il
calcolo dell’impatto ambientale generato dal proprio stile di
consumo.

Infine, per celebrare il 5 giugno, la Giornata Mondiale
dell’Ambiente, Sodastream lancia un’Application Facebook
(Sodastream-app) in cui tutti gli utenti potranno dimostrare la
propria adesione all”anti-bottle movement’ direttamente sul
proprio profilo.

Sodastream non è solo un oggetto che fa bene all’ambiente:
il primo gasatore al mondo aiuta anche ad avere cura di sé
attraverso i propri Soda Mix, i succhi naturali senza zucchero
aggiunto che diventano protagonisti di alcune delle ricette
più estrose e creative di Monny B, al secolo la blogger
Monica Brenna, volto del Gambero Rosso e fan di Sodastream.

Articoli correlati